Serie B, Cremonese-Perugia 2-1: non basta super Vicario, scintille tra Oddo e Di Chiara

Dopo il pari casalingo col Cosenza i biancorossi perdono allo 'Zini' e rischiano ora di scivolare fuori dalla griglia playoff: sotto in avvio, i biancorossi reagiscono e pareggiano nella ripresa con Iemmello ma vengono poi puniti da Piccolo. E il terzino sostituito si infuria col tecnico, poi espulso...

Dopo il pari casalingo col Cosenza il Perugia cade allo 'Zini' (battuto 2-1 dalla Cremonese) nonostante i progressi mostrati sul piano del gioco ma resta comunque in zona playoff all'ottavo posto, a +1 sul Crotone battuto in trasferta dalla Salernitana che aggancia così i calabresi in classifica. 

LA PARTITA - Beffati al 13' da Claiton (forse in fuorigioco), i biancorossi reagiscono e giocano a tratti molto bene sfiorando il gol con Falzerano e Balic 19'), Capone (24') e Nicolussi. Pericolosa però anche la Cremonese in ripartenza e sui calci da fermo: sugli sviluppi di un corner strepitoso Vicario, prima sull'ex grifone Gustafson e poi sull'immediato tap-in di Ceravolo (29') mentre un minuto prima era stato salvato dalla traversa su un gran tiro al volo di Migliore. Nella ripresa il copione non cambia, con il Grifo che prova ad attaccare e i padroni di casa pronti a ripartire in contropiede ma al 20' Iemmello, fini lì quasi spettatore a 'passeggio' per il campo, riceve palla da Nicolussi e danza al limite dell'area per poi piazzarla con il sinistro alle spalle di Agazzi. Il 13° gol in campionato di 'Re Pietro' galvanizza il Perugia che prova a vincerla ma lascia spazi al contropiede grigiorosso soprattutto dalla parte di Di Chiara e va in tilt quando Oddo sostituisce proprio il terzino (27') che esce stizzato dal campo e sbraitando contro il tecnico. Entra Nzita che si va subito sovrastare da Piccolo che riporta avanti i lombardi mentre Oddo se la prende con Buonaiuto (entrato prima per Falzerano) e Iemmello fa gesti di stizza verso la panchina. L'ultimo cambio è Falcinelli per Balic e si va all'assalto con il 4-2-4, ma i sogni di rimonta si infrangono sulla traversa colpita di testa da Carraro su corner calciato da Capone mentre Vicario salva ancora la porta su Palombi. Nel recupero infine, l'ormai nervosissimo Oddo viene espulso dall'arbitro ed esce dal campo pochi minuti prima dei suoi ragazzi, applauditi dai circa 250 tifosi presenti nonostante la sconfitta. 

Cremonese-Perugia 2-1

CREMONESE (3-4-1-2): Agazzi; Bianchetti, Claiton, Caracciolo; Zortea, Valzania, Gustafsson, Migliore; Piccolo (37' st Arini), Ceravolo (30' st Ciofani), Palombi (47' st Deli), Palombi. A disp.: Ravaglia, Volpe, Castagnetti, Ravanelli, Renzetti, Soddismo, Terranova. All. Marco Baroni

PERUGIA (4-3-3): Vicario; Rosi, Gyomber, Sgarbi, Di Chiara (27' st Nzita); Balic (37' st Falcinelli), Carraro, Nicolussi Caviglia; Falzerano (17' st Buonaiuto), Capone; Iemmello. A disp.: Fulignati, Albertoni, Rodin, Falasco, Mazzocchi, Konate, Melchiorri. All. Massimo Oddo

ARBITRO: Niccolò Baroni di Firenze

MARCATORI: 13' pt Claiton (C), 20' st Iemmello (P), 31' st Piccolo (C)

NOTE: Ammoniti: Caracciolo, Claiton, Ceravolo, Migliore (C), Di Chiara (P). Espulsi: al 48' st Oddo, tecnico del Perugia.

Cremonese-Perugia, Oddo: "Azzanniamo la partita"

LA 16ª GIORNATA - Chievo-Juve Stabia 2-3, Ascoli-Cittadella 1-1, Entella-EMpoli 2-0, Frosinone-Pescara 2-0, Venezia-Spezia 0-0, Livorno-Benevento 0-2, Cosenza-Pordenone 1-2, Cremonese-Perugia 2-1, Salernitana-Crotone 2-2, Trapani-Pisa (lunedì 16 dicembre, ore 21)

CLASSIFICA - Benevento 37, Pordenone 28, Frosinone 26, Entella 25, Cittadella 25, Ascoli 24, Chievo 24, Perugia 23, Salernitana 22, Crotone 22, Pescara 21, Empoli 21, Pisa* 20, Spezia 20, Cremonese 20, Venezia 19, Juve Stabia 17, Cosenza 14, Trapani* 13, Livorno 11. (*una gara in meno)

PROSSIMO TURNO - Spezia-Cremonese (20/12, ore 21), Cittadella-Chievo (21/12, ore 15), Crotone-Livorno (21/12, ore 15), Empoli-Salernitana (21/12, ore 15), Juve Stabia-Venezia (21/12, ore 15), Perugia-Entella (21/12, ore 15), Benevento-Frosinone (21/12, ore 18), Pescara-Trapani (22/12, ore 15), Pisa-Cosenza (21/12, ore 15), Pordenone-Ascoli (21/12, ore 21).

SECONDO TEMPO:

50' - Finita la partita allo 'Zini', con la Cremonese che batte 2-1 il Perugia attualmente dentro la griglia playoff con l'ottavo posto (in attesa di Salernitana-Crotone). Il Grifo esce comunque tra gli applausi dei circa 250 tifosi biancorossi giunti in Lombardia

49' - Nzita messo giù: punizione per il Perugia mentre l'arbitro Baroni sventola il cartellino rosso in faccia a Oddo che chiede incredulo ma invano spiegazioni all'arbitro e al quarto uomo prima di lasciare il campo. A calciare è Nicolussi Caviglia che consegna però il pallone ad Agazzi

48' - Grifo tutto in avanti con Vicario che ora fa il difensore aggiunto e imposta l'azione da dietro.

47' - Ultimo cambio nella Cremonese: dentro il centrocampista Deli al posto dell'attaccante Palombi

45' - Ripartenza della Cremonese ma Vicario è ancora strepitoso a restare in piedi e a respingere di petto la conclusione di Palombi, che era passato davanti a Nzita mentre sulla ripartenza del Grifo viene ammonito Migliore per un fgallo tattico. Cinque i minuti di recupero

44' - Cross di Buonaiuto ma Agazzi in uscita anticipa Nzita

41' - Cross dalla destra respinto dalla difesa della Cremonese, palla a Iemmello che dal limite calcia alto

39' - Perugia vicinissimo al pari: corner calciato da Capone e traversa colpita di testa da Carraro

37' - Ultimo cambio nel Grifo: fuori Balic e dentro Falcinelli con Oddo che passa al 4-2-4. Sostituzione anche per la Cremonese: entra Arini al posto di Piccolo

36' - Grifo pericoloso ancora con Buonaiuto che dal limite sfiora il palo

34' - Il Perugia prova a reagire con Buonaiuto, servito da Iemmello, ma Agazzi si salva in angolo

31' - GOL CREMONESE Contropiede dopo un tentativo di Iemmello, cross di Migliore e Piccolo sovrasta il nuovo entrato Nzita battendo poi Vicario di testa. Nervosismo ora nel Grifo, con Oddo che se la prende con Buonaiuto e un infestidito Iemmello che a sua volta fa cenni alla panchina

30' - Primo cambio nella Cremonese: fuori Ceravolo e dentro Ciofani

29' - Ora è il Perugia a ripartire in contropiede: Balic prende palla a destra e serve Iemmello che sfiora poi il palo con il destro dal limite

28' - Secondo cambio per il Perugia: Oddo manda in campo Nzita al posto di Di Chiara, che non la prende bene e mostra tutta la sua stizza nei confronti del tecnico

26' - Ancora Cremonese pericolsa: numero di Zortea su Balic e cross al centro, la palla arriva a Palombi che viene murato da Gyomber e Rosi

25' - La Cremonese reagisce di rabbia ma trova sulla sua strada un super Vicario: cross dalla destra e sponda di Migliore per Ceravolo, che di testa colpisce a botta sicura ma viene fermato ancora dal portiere del Grifo

24' - Pericolosa ripartenza della Cremonese con Di Chiara di nuovo in ritardo nel rientro, Ceravolo tira sul primo palo ma Vicario devìa in corner

20' - GOL PERUGIA Palombi perde palla, Nicolussi la gira per Iemmello che se la porta sul sinistro e batte Agazzi siglando l'1-1 (13° gol in campionato per 'Re Pietro')

19' - Giallo a Ceravolo per fallo su Gyomber

17' - Il primo cambio è del Perugia: fuori Falzerano e dentro Buonaiuto. RIprende il gioco e viene ammonito Claiton per una dura entrata su Iemmello

13' - Angolo calciato da Piccolo e Ceravolo anticipa Iemmello sul primo palo colpendo il legno esterno mentre Oddo sta facendo scaldare Buonaiuto

12' - Contropiede della Cremonese dopo un errore di Capone, ma Sgarbi è bravo a rientrare su Piccolo e a salvarsi in corner

10' - Difficile ora la situazione per il Grifo, con la Cremonese che si difende con un 5-4-1 pronta a ripartire

8' - Numero di Zortea che va via a Di Chiara sulla destra e crossa, 'scorpione' di Ceravolo (solo tra Sgarbi e Gyomber) e palla fuori

5' - Fallo di Zortea su Nicolussi Caviglia e punizione per il Perugia: a incaricarsi della battuta è lo stesso baby che però calcia malissimo e spara in curva

2' - Replica il Perugia: cross di Falzerano respinto da Bianchetti, la palla viene raccolta da Nicolussi che prova a piazzarla ma viene murato di nuovo dal difensore di casa con Balic che spara poi alto dal limite sull'ultima respinta

1' - Via alla ripresa senza cambi: è del Perugia la prima palla ma è la Cremonese a farsi subito pericolosa, con Ceravolo che su cross dalla destra di Zortea sfiora il palo di testa in tuffo

PRIMO TEMPO:

Nessun recupero concesso dall'arbitro Baroni di Firenze: finisce il primo tempo con il Grifo sotto di un gol ma in partita. Beffati al 13' da Claiton (forse in fuorigioco), i biancorossi hanno reagito e giocato a tratti molto bene sfiorando il gol con Falzerano e Balic 19'), Capone (24') e Nicolussi. Pericolosa però anche la Cremonese in ripartenza e sui calcia da fermo: sugli sviluppi di un corner strepitoso Vicario, prima sull'ex grifone Gustafson e poi sull'immediato tap-in di Ceravolo (29') mentre un minuto prima era stato salvato dalla traversa su un gran tiro al volo di Migliore.

45' - L'ultima occasione è per il Perugia: Di Chiara per Nicolussi Caviglia, che sfrutta un movimento di Capone e dribbla Valzania fintando il tiro con il destro per calciare poi di mancino il pallone a pochi centimetri dall'incrocio.

44' - Balic da posizione defilata non riesce a superare Agazzi

43' - Falzerano raccoglie un brutto rinvio di Claiton ma tarda a servire Iemmello e perde il pallone, con Gyomber che interrompe poi una pericolosa azione in contropiede della Cremonese

41' - Velleitario il sinistro dalla distanza di Carraro, che con il sinistro spedisce la palla lontano dal palo

36' - Ci prova il Perugia: incursione di Di Chiara, che sfrutta un velo di Capone e calcia col sinistro senza però impensierire davvero Agazzi

32' - Chance per la Cremonese: Palombi beffa Falzerano rubandogli palla al limite ma poi calcia a lato

29' - Perugia di nuovo in difficoltà: su schema da corner la Cremonese manda al tiro Gustafsson ma Vicario respinge è poi è strepitoso sul tap-in di Ceravolo (respinta da terra con un braccio alzato)

28' - Cremonese vicina al raddoppio: il mancino Migliore crossa dalla sinistra e poi sulla respinta della difesa calcia al volo di destro colpendo in pieno l'incrocio

25' - Ripartenza Cremonese: Piccolo va via a Sgarbi e crossa per Ceravolo, che di testa ci prova senza però impensierire seriamente Vicario

24' - A giocare meglio ora è però il Perugia: bellissimo scambio al limite tra Balic e Nicolussi, palla a Capone con il destro a giro sfiora il palo alla sinistra di Agazzi

23' - Punizione dal limite per la Cremonese: Piccolo si incarica della battuta ma calcia alto sopra la traversa

22' - Ammonito il lombardo Caracciolo per una brutta entrata su Falzerano e poi Di Chiara che sul proseguire dell'azione 'spende' il giallo per farmare il contropiede di Piccolo

20' - Il Perugia resta in attacco: su schema da corner crossa Di Chiara e sul secondo palo stavolta arriva Nicolussi Caviglia che controcrossa a centro area ma la difesa della Cremonese 'libera' l'area

19' - Reazione del Grifo: stupenda azione manovrata che porta al cross Di Chiara, botta al volo di Falzerano sul secondo palo e risposta d'istinto di Agazzi con Claiton ben posizionato poi per deviare sulla linea il tap-in di Balic

17' - Il Perugia sembra aver accusato il colpo e la Cremonese insiste: tacco di Palombi (ora a destra) per Zortea il cui tiro è però bloccato con sicurezza da Vicario

13' - GOL CREMONESE Su un tiro dal limite di Caracciolo la palla arriva a Claiton che segna in sospetta posizione di fuorigioco (dal replay si vede che è Carraro a tenerlo in gioco): per l'assistente e per l'arbitro è tutto regolare e i padroni di casa sono ora in vantaggio

10' - Fase confusa del match con tanto pressing reciproco a centrocampo e 

8' - Piccolo brivido per il Grifo: lancio di Gustafsson per Ceravolo, marcato da Sgarbi che scivola e non controlla il pallone poi bloccato da Vicario

5' - Cremonese pericolosa: cross di Migliore dalla sinistra e colpo di testa fuori di Ceravolo che aveva sovrastato Di Chiara

4' - Il Grifo prova a sfondare a sinistra sull'asse Di Chiara-Capone, ma l'attaccante scuola Atalanta commette fallo: punizione per la Cremonese

2' - Il primo tiro è del Perugia, ma Falzerano con il destro non inquadra la porta difesa da Agazzi

1' - Iniziata Cremonese-Perugia allo 'Zini' con il primo pallone battuto dai padroni di casa.

Si attende il fischio d'inizio per un buco sulla rete di una porta.

LE SCELTE DEI TECNICI - Oddo insiste con il 4-3-2-1, tornato modulo di riferimento, ma con un piccolo accorgimentio: dietro a Iemmello come punta c'è solo Capone, affiancato da Falzerano con Balic al posto dello squalificato Dragomir in mediana vicino a Carraro con Nicolussi Caviglia chiamato a fare da raccordo tra centrocampo e attacco. In difesa recupera Gyomber (al centro con Sgarbi, preferito a Falasco) mentre a sinistra DI Chiara si riprende il posto a scapito di Nzita. Sull'altro fronte Marco Baroni sceglie il 3-4-3 con Piccolo e Palombi a supporto di Ceravolo (solo panchina per l'ex grifone Ciofani mentre in mediana sarà titolare l'altro ex biancorosso Gustafsson).

CURIOSITÀ - L'attaccante biancorosso Iemmello (12 gol) ha segnato più dell'intera Cremonese. Nei 9 precedenti in Lombardia nessuna vittoria per il Perugia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il buono postale regalato dalla nonna è scaduto e non pagabile, la nipote vince la causa

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Massacra la madre a furia di pugni e calci, cerca di bruciarla viva e poi scappa: catturato

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Umbria, incidente lungo la E45: muore motociclista, strada chiusa al traffico

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento