rotate-mobile
Sabato, 25 Maggio 2024
Sport

La Favolosa, una ciclostorica da non perdere

Domenica 25 giugno a Gubbio al via la prima edizione di un evento che vedrà protagoniste le bici d’epoca con partenza da Piazza Grande

Il conto alla rovescia sta per terminare. Siamo entrati nella settimana che a Gubbio culminerà con la prima edizione de “La Favolosa”, ciclostorica con bici d’epoca datate 1987 e anni precedenti e con tanto di abbigliamento vintage. L’evento andrà in scena domenica 25 giugno con un anteprima sabato 24 e per chi vuole partecipare – nel rispetto delle prerogative sopra indicate – c’è tempo per le iscrizioni online fino a venerdì 23. Iscrizioni che peraltro sono arrivate, anche per fare conoscenza con una manifestazione, che intende ricordare la figura di Mauro Procacci, ciclista dilettante degli anni ’60 residente nella frazione di Branca e che è organizzata dalla Speed Motor Bike (su idea del suo presidente, Tiziano Brunetti, assieme a Fabio Codignoni e a Fausto Procacci, figlio di Mauro) con la collaborazione e il patrocinio del Maggio Eugubino, della Regione dell’Umbria, della Provincia di Perugia e dei Comuni di Gubbio, Valfabbrica e Sigillo. L’unica novità rispetto al programma originario concerne i tracciati: le conseguenze provocate dall’ondata di maltempo delle scorse settimane hanno imposto la cancellazione del percorso lungo di 78 chilometri, per cui la scelta rimane fra il tracciato corto di 30 chilometri e quello medio di 60. Tutto questo, comunque, non condizionerà la presenza dei ciclisti, che partiranno da piazza Grande alle 9 di domenica 25. Si prevede una partecipazione numerica consistente e la stessa città di Gubbio è pronta ad accogliere nel migliore dei modi i graditi ospiti: vi sarà infatti la Fiera di San Giovanni, uno fra gli appuntamenti più importanti nel calendario annuale, che fornirà un ulteriore stimolo per visitare lo stupendo centro storico medievale della patria di Sant’Ubaldo. E sempre sabato 24, il programma de “La Favolosa” prevede l’interessante iniziativa culturale delle 18 nella Sala degli Stemmi del palazzo comunale, dove Riccardo Nencini, conosciuto come esponente politico e con un passato da sottosegretario alle infrastrutture e ai trasporti, presenterà il libro dedicato al nonno Gastone, grande campione di ciclismo negli anni ’50 e ’60 e uno dei pochi italiani ad aver vinto sia il Giro che il Tour de France. Alle 19, in piazza Grande, esibizione degli sbandieratori di Gubbio, che alimenteranno ulteriormente l’atmosfera della festa. I ciclisti potranno contare su diversi posti di ristoro, che proporranno la degustazione delle eccellenze enogastronomiche locali: così sarà a Villa Montegranelli, a Castel d’Alfiolo, al castello di Colmollaro, nella piazza centrale di Sigillo e a Dondana, dove è stato simpaticamente allestito il “ristoro abusivo”. Al termine della pedalata di domenica, infine, tutti i ciclisti potranno consumare il “pasta party” agli Arconi che si trovano sotto piazza Grande. Per qualsiasi informazione inerente alla ciclostorica, gli interessati possono cliccare sul sito www.lafavolosagubbio.it.       

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Favolosa, una ciclostorica da non perdere

PerugiaToday è in caricamento