Internazionali a Perugia, torna il grande tennis in città: le novità

Oltre 80 i giocatori provenienti da ogni parte del mondo, compresi fra la 60esima e la 300esima posizione nella classifica mondiale

La quinta edizione del torneo internazionale di tennis Città di Perugia si svolgerà dall’8 al 14 luglio al Tennis Club Perugia, con il coinvolgimento di oltre 80 giocatori provenienti da ogni parte del mondo, compresi fra la 60esima e la 300esima posizione nella classifica mondiale.

Gli Internazionali di Perugia –riconosciuti con il nome specifico di ATP Challenger 80- si confermano, dunque, tappa imperdibile del circuito ATP Challenger Tour, circuito di tornei che consente ai giocatori professionisti di acquisire un ranking sufficiente per accedere ai tabelloni principali e di qualificazione ai tornei ATP 250 series o ATP 500 series.

Numerosi i cambiamenti per il 2019, a cominciare dall’aumento del montepremi e dei punti ATP in palio, che saliranno, rispettivamente a 54.160 dollari e 80, oltre all’ospitalità. Sarà, dunque, favorita la partecipazione di tennisti di più alto livello. Un ulteriore cambiamento consiste nell’aumento dei giocatori in main draw (da 32 a 48) e la riduzione dei qualificati a soli 2 giocatori con un draw di 4.

Potrebbe interessarti

  • Laghi dell'Umbria, quelli balneabili e quelli dove godersi la natura

  • Casa in disordine, addio: ecco le tecniche per imparare a mantenere tutto a posto

  • La passione per il vino porta David e Victoria Beckham in Umbria

  • Infarto, quando si presenta e come intervenire

I più letti della settimana

  • Travolta da un'onda e sbattuta contro lo scoglio: Sofia muore a 22 anni

  • Don Matteo torna a Spoleto e gli albergatori chiedono il conto al Comune

  • Perugia, trovato morto in casa con la gola tagliata: indagini in corso

  • Umbria, trovato cadavere in un campo: indaga la polizia scientifica

  • Magione, incidente stradale tra tre auto a Montebuono: due feriti

  • La favola di Ferragosto: mamma Cristina e il piccolo Lorenzo più forti delle complicazioni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento