Gubbio-Tuttocuoio 4 a 0 / I lupi si riscattano alla grande e ne rifilano 4 ai toscani

La prossima sfida sarà di quelle probanti per i rossoblù, che sabato 22 novembre andranno al "Conero" per sfidare il blasonato Ancona. Sugli scudi Loviso che ha affossato i toscani con una doppietta da urlo

Il Gubbio trova subito il riscatto dopo la brutta battuta di arresto di Forlì, andando ad asfaltare per 4-0 il Tuttocuoio tra le mura di casa. 
Bellissima prestazione dei ragazzi di Acori, che partono subito molto bene con Mancosu che mette un cross basso per l’accorrente Guerri, ma Falivena è bravo ad anticipare tutti e a favorire la parata di Bacci. Passano 5 minuti e Casiraghi si conquista un calcio di punizione dal lato sinistro dell’area: sul punto di battuta va Massimo Loviso che disegna una parabola stupenda, imparabile per il portiere toscano, e il Gubbio sigla subito il vantaggio. 

I Lupi sono scatenati e sfiorano in più di un’occasione il raddoppio: prima con Mancosu che manda alto un colpo di testa su traversone di Marchionni, poi lo stesso Loviso che tenta il gol della vita da 40 metri. Bacci è bravissimo ad opporsi con un colpo di reni e il suo gesto viene premiato dalla fortuna, visto che il pallone carambola sul palo e torna in gioco. 

Nella ripresa prova a entrare in partita anche il Tuttocuoio con Gioè che ci prova dalla distanza, ma Iannarilli blocca senza particolare fatica. I rossoblù vogliono a tutti i costi il 2-0, che arriva al 55’: Casiraghi serve Guerri in area che scarica il sinistro verso la porta; Bacci respinge, ma Mancosu è il più bravo di tutti e può comodamente insaccare la seconda rete di giornata per i suoi. 

A questo punto la strada diventa in discesa per i padroni di casa, tanto che al 66’ arriva anche il tris: ottima azione corale con la sfera che passa velocemente da Casiraghi a Guerri, che a sua volta trova libero Regolanti, con la punta eugubina che infila il pallone sotto le gambe di Bacci e mette dentro la quarta marcatura della sua stagione. 

Sul 3-0 l’incontro è veramente finito e pure l’arbitro sembra essere già con la testa negli spogliatoi: il direttore di gara, infatti, espelle per doppia ammonizione D’Anna per un fallo su Konate, ma in realtà la scorrettezza era stata commessa da Domini. Il debuttante Fourneau è così costretto a tornare sulla decisione, ammonendo il centrocampista e risparmiando il rosso al terzino. 

Dopo il siparietto c’è tempo solo per vedere l’ennesima perla di Loviso: punizione da più di 30 metri calciata magistralmente dall’ex Bologna, che lascia impietrito Bacci e arrotonda ulteriormente il risultato. Il Gubbio può finalmente gioire sia per essere riuscito a sfornare una grande prestazione, sia perché questo gli consente di salire a quota 16 punti e di uscire dal pantano della zona play-out. La prossima sfida sarà di quelle probanti per i rossoblù, che sabato 22 novembre andranno al “Conero” per sfidare il blasonato Ancona. 

GUBBIO-TUTTOCUOIO 4-0 (1-0)

GUBBIO (4-3-3): Iannarilli, Luciani, Manganelli, Galuppo, D’Anna, Guerri, Loviso, Casiraghi (42’st Caldore), Marchionni (33’st Domini), Mancosu, Regolanti (28’st Cais). All.:Leonardo Acori.

TUTTOCUOIO (4-3-1-2): Bacci, Pacini, Ingrosso, Falivena, Colombini (17’st Salustri), Konate, Balde (14’st Tempesti), Deiola (26’st Vitale), Gioè, Gargiulo, Colombo. All.: Massimiliano Alvini.

ARBITRO: Fourneau di Roma 1

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

MARCATORI: 11’pt e 44’st Loviso (G), 10’st Mancosu (G), 21’st Regolanti (G)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Superenalotto, pensionato rigioca la schedina ma c'è una sorpresa: "Hai vinto 71mila euro"

  • Coronavirus: 4 positivi a Passignano sul Trasimeno, il sindaco blocca eventi, feste e cerimonie

  • Tragedia in Grecia: a Solomeo l'ultimo saluto a Carlotta Martellini, fiore appassito troppo in fretta

  • Tragedia di Mykonos, Carlotta e la sua risata: il ricordo delle amiche. Il professore ai genitori: "Avete solo cercato la felicità di vostra figlia"

  • Scooter parcheggiato davanti alla porta di casa per una notte intera: "Complimenti, il centro è tutto tuo"

  • "A Norcia 53 immigrati positivi al Covid19": la bomba sganciata in prima serata. Poi la dura smentita

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento