menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gubbio-Prato 1-0 | Un gol di Falzerano e tre punti per ripartire

Vittoria non certo facile per il Gubbio che grazie al gol di Falzerano è riuscito a superare un Prato più pericoloso. Esordio al 'Barbetti' comunque positivo per mister Roselli e curva di casa praticamente vuota per lo sciopero dei tifosi

Il Gubbio si rimette in moto, vittoria sofferta ma meritata contro il Prato per 1-0. Per mister Roselli esordio in casa in un 'Barbetti' surreale con la curva quasi vuota per lo sciopero della tifoseria organizzata. Il primo pericolo della partita è per Pisseri che riesce a respingere un tiro di Magnaghi. Pochi minuti dopo sono gli umbri a cercare il vantaggio: Longobardi mette in mezzo, Caccavallo anticipa tutti ma è il palo a dire di no. La partita è combattuta ma sono poche le occasioni da rete, sul finire del tempo è ancora il Gubbio a sfiorare il vantaggio.

Il gol per gli umbri arriva dopo appena nove minuti della ripresa, il sevizio è sempre di Longobardi che confeziona un bel cross per Falzareno, l'attaccante di destro in acrobazia insacca, Gubbio 1 Prato 0. Il Prato cerca il pareggio e ci va molto vicino al 63', ma è l'ottimo portiere rossoblù a dire di no a Magnahi, nella stessa azione sulla ribattuta Serotti a porta vuota calcia a lato. Il Gubbio dopo due sconfitte consecutive e un terremoto che ancora cerca un'assestamento torna alla vittoria che almeno porta tre punti e anche un po' di morale.

Tabellino

Gubbio (4-4-2): Pisseri; Bartolucci, Tartaglia, Ferrari, Giallombardo; Caccavallo, Baccolo (84' Laezza), Radi, Belfasti (71' Giuliacci); Longobardi (65' Sarr), Falzerano. (A disp.: Ranieri, Tamasi, Luparini, Falconieri). All. Roselli.

Prato (4-4-2): Layeni; Bagnai, Ghinassi, Malomo, De Agostini (30' Armenise); Grifoni, Roman (61' Silva Reis), Cavagna, Serrotti; Magnaghi, Pisanu (69' Romanò). (A disp.: Brunelli, Lamma, Corvesi, Celentano). All. Esposito.

Marcatori: 54' Falzerano (G).
Arbitro: Casaluci di Lecce
Ammoniti: Giallombardo, Longobardi e Pisseri (G); Ghinassi (P)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento