Gubbio, 'tranquillo week end di paura' per Iannucci: prima la tesi, poi a Salò al posto di Torrente

Doppia sfida ravvicinata per il 25enne 'enfant prodige' petrignanese, ex Perugia e Udinese: venerdì discuterà la tesi per ottenere il Master in Management dello Sport e delle attività motorie, due giorni dopo sostituirà in panchina lo squalificato tecnico sul campo del Feralpi

Due partite in pochi giorni, entrambe importanti e decisive, quelle che si troverà ad affrontare nel prossimo fine settimana Michele Iannucci. Laureato in Scienze Motorie, a soli 25 anni è già vice allenatore del Gubbio in Serie C e dopo aver preso il timone dei rossoblù durante l'ultimo match pareggiato 1-1 in casa contro il Rimini per l'espulsione di Vincenzo Torrente, si prepara ora ad affrontare il debutto 'in proprio' e a sostituire il tecnico di Cetara domenica prossima (16 febbraio, ore 15) nella trasferta di Salò sul campo del Feralpi (il club rossoblù ha presentato comunque ricorso contro le due giornate di squalifica).

Un 'enfant prodige' del calcio umbro il petrignanese, ma anche di quello nazionale se si considera che nonostante la giovane età ha già vissuto esperienze importanti nel settore giovanile del Perugia e nell'Udinese Academy ma si troverà ora a vivere un tranquillo 'week end di paura'. Già, perché oltre all'esordio da allenatore professionista venerdì - nel giorno di San Valentino e alla vigilia della partenza per la Lombardia - sarà chiamato a discutere la tesi per il Master in Management dello Sport e delle attività motorie diretto dalla professoressa Leonella Pasquini dell'Università di Perugia. Un doppio impegno ravvicinato che non affronterà da solo: al suo fianco ci saranno tutti i tifosi del Gubbio e gli appassionati umbri...

Sono passate circa 24 ore e ancora non ci credo, ho esordito ufficialmente in panchina nel campionato di Serie C con @asgubbio_official dopo l'espulsione (ingiusta!) di mister Torrente... . A 25 anni non so se qualcun'altro può dire di aver provato una simile emozione, una giornata indimenticabile che sarebbe stata magica con il raggiungimento della vittoria! . Sono onorato di far parte di questo gruppo e ringrazio il Mister per avermi voluto al suo fianco per questa avventura! Lotteremo fino alla fine per il raggiungimento del nostro obiettivo... ora testa alla prossima contro la Feralpisalò dove mi aspettano 90 minuti che difficilmente dimenticherò per il resto della mia vita... . #MrIannucci #viceallenatore #esordio #primasquadra #asgubbio #seriec #legapro #football #gubbio #calcio #coach #mister #work #passion #mylife #nike #soccer #concentration #game #matchday #gubbiocalcio #goal #sport #newhome #newseason #passodopopasso #neverstop #giornospeciale

Un post condiviso da Michele Iannucci (@michele.iannucci17) in data:

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Bollettino medico Coronavirus: "Nessun contagio in Umbria ad oggi". Si decide su scuole ed eventi

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento