Sport

Grifonissima, trionfano Simon Kibet Loitanyang e Silvia Tamburi

L'assessore Pastorelli: "Importante segnale di rinascita per tutto il mondo dello sport"

Al via questa mattina la 40esima edizione della Grifonissima, che è stata riservata ai soli atleti a causa delle restrizioni antiCovid. A vincere è stato il keniano Simon Kibet Loitanyang con 32’36”, seguito da Marco Melchiorri (33’06”) e Alessandro Terranova (33’07”), mentre per le donne, ad aggiudicarsi questa edizione 2021 della Grifonissima è stata Silvia Tamburi con 38’ 09”, davanti a Paola Garinei (40’36”) e Federica Poesini (41’09”).

“La Grifonissima ha rappresentato un importante segnale di rinascita per tutto il mondo dello sport, -ha sottolineato l’assessore alla Sport del Comune di Perugia Clara Pastorelli, che ha dato il via alla competizione- nel rinnovo di una tradizione cittadina, che anche se con un format diverso dal solito, non poteva mancare per il 40esimo anniversario. Proprio nella consapevolezza dell’importanza della prima gara podistica cittadina e della necessità di un rilancio dello sport, dopo tanto tempo di fermo, -ha aggiunto- il Comune ha voluto contribuire concedendo gratuitamente il Santa Giuliana per l’occasione.”

L’assessore Pastorelli ha ringraziato il presidente Gianluca Pisello, tutto lo staff del Circolo Dipendenti Unicredit per l’impegno profuso, anche questo’anno, nell’organizzazione della gara in totale sicurezza e agli sponsor che lo hanno reso possibile. In particolare, ha tenuto a sottolineare che anche questa 40esima edizione si è tenuta nel ricordo di Leo Cenci, in collaborazione con l’associazione da lui fondata, Avanti Tutta, oggi portata avanti dal fratello Federico e dal padre Sergio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grifonissima, trionfano Simon Kibet Loitanyang e Silvia Tamburi

PerugiaToday è in caricamento