menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'ultima spiaggia si chiama Modena: Camplone mette sotto il Grifo

Mister e ragazzi al lavoro in vista del match. Probabile il cambio di modulo, rebus formazione. Ecco tutte le novità in casa biancorossa

Tra presunti esoneri, nuovi acquisti e possibili rinvii a giudizio a Perugia molti si stanno dimenticando del calcio e delle prestazioni sul campo. Andrea Camplone, nonostante tutto il trambusto, sta preparando il gruppo per la sfida con il Modena, quella che per lui si preannuncia come la famosa “ultima spiaggia”.

Il mister, si sa, è un amante del 4-3-3, ma probabilmente questa squadra non ha gli interpreti necessari per sfruttarlo al meglio: lo stesso allenatore ha ammesso che per giocare con uno schema di quel tipo c’è bisogno di maggior sacrificio. Dunque sotto nuovamente con il più equilibrato 3-5-2, provato ieri pomeriggio nell’allenamento a porte aperte (200 tifosi ad assistere, segno che la gente vuole vederci chiaro).

IL RUGGITO DI SANTOPADRE: "Venderemo cara la pelle"

Considerata la squalifica di Comotto, in difesa il sostituto del capitano biancorosso dovrebbe essere Hegazy: l’egiziano aveva disputato un buon primo tempo con il Vicenza per poi crollare con il resto dei compagni nella ripresa. Con lui vedremo di nuovo Giacomazzi, sicuramente più a suo agio con la linea a 3 che non a 4, e Goldaniga, che  avrà molto da farsi perdonare dopo la trasferta in Veneto. Camplone ha poi scelto di provare Davide Lanzafame, attualmente unico idolo del popolo perugino, come mezzala al fianco dell’inamovibile Fossati e di Rizzo. Sulle fasce, oltre a Crescenzi, si è rivisto Fazzi, al rientro dall’infortunio, che parte favorito rispetto a Faraoni,  ancora non al top della condizione. Davanti, con Fabinho a disposizione dopo la squalifica, per il tecnico ci sarà da scegliere: attualmente l’indiziato numero uno per la panchina sembra essere Falcinelli. Ieri infatti la coppia d’attacco provata in allenamento è stata quella composta dal brasiliano e da Ardemagni.


Tanta curiosità per l’ultimo arrivato in casa Perugia, Marco Amelia: il portiere ex Milan è passato in pochi mesi dal calcare i palcoscenici della Champions League al gestire una  squadra dilettantistica, il Rocca Priora, con la quale ha giocato alcune partite. Resta da vedere se ritroverà subito lo spolvero dei giorni migliori.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento