menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto tratta dal sito di Trgmedia

foto tratta dal sito di Trgmedia

Rizzo è del Perugia: il centrocampista torna al Grifo dopo l'addio alla Reggina

La Figc ha concesso lo svincolo d’autorità dalla Reggina per il calciatore che ha così potuto siglare un quadriennale con la società di Pian di Massiano

Giuseppe Rizzo è del Perugia. Mancava ormai solo la firma, subordinata all’ufficializzazione del fallimento della Reggina Calcio, squadra che deteneva il cartellino del messinese. La Figc ha concesso lo svincolo d’autorità del calciatore che ha così potuto siglare un quadriennale con la società di Pian di Massiano.

Un gran colpo per il club di Santopadre: Rizzo aveva già giocato con la maglia del Grifo nel passato campionato, da febbraio in poi, essendo arrivato in prestito nella finestra invernale del calciomercato, ed era stato capace di conquistare il “Curi” grazie alla grinta e alla voglia di vincere mostrata in campo. E pensare che all’inizio il suo innesto nel Perugia dell’allora tecnico Camplone non aveva certo fatto impazzire di gioia i tifosi: troppe le voci 
che giungevano da Reggio Calabria.

 Ma il centrocampista siciliano ha saputo smentire anche i più scettici: in sole 8 giornate (9 compresi i playoff) è riuscito a conquistare una tifoseria molto esigente, che pretende il massimo impegno dal primo all’ultimo istante di ogni partita. Peccato poi che il suo campionato sia stato interrotto da un infortunio che lo ha tenuto lontano dal rettangolo di gioco per più di due mesi. 

Ora Bisoli avrà a disposizione un centrocampista capace di sommare quantità e qualità, in grado di “mordere” le caviglie degli avversari ma anche di inserirsi e servire assist. Il contratto di quattro anni è un doppio segnale importante: il primo ci dice che Santopadre sta pian piano cambiando strategia, puntando per quanto possibile su giocatori di proprietà, in modo da costruire un legame forte tra il destino sportivo del singolo calciatore e quello del Perugia.

Il secondo riguarda l’appeal che i biancorossi riescono ad avere su molti giocatori di B: l’aver riconfermato due pedine importanti come Ardemagni e Rizzo, più una giovane promessa come Parigini, e il rinnovo di Lanzafame non sono altro che grandi attestati di fiducia nei confronti della società da parte di giocatori che non hanno mai nascosto di aver ricevuto lusinghe anche da altri club.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento