Domenica, 19 Settembre 2021
Sport

Green Pass, il primo giorno delle palestre: "Ci siamo adeguati, ma ci troviamo in una situazione difficile"

Barbara Carli (Anif Umbria): "Continuiamo a sottolineare che le palestre sono luoghi sicuri"

Il primo giorno di Green Pass per le palestre e le piscine dell'Umbria. "Noi ci siamo adeguati - spiega Barbara Carli, delegata per l’Umbria di Anif (Associazione Nazionale Impianti Sport e Fitness)- , ma continuiamo a sottolineare che le palestre sono luoghi sicuri". E ancora: "I protocolli di implementazione delle misure di sicurezza e sanificazione, adottati già da maggio 2020 – spiega Carli – hanno reso i nostri centri, già per vocazione e definizione volti alla tutela del benessere, ancora più sicuri e preziosi alleati nella lotta al virus”.

La delegata regionale Anif aggiunge: "Le statistiche dimostrano che le palestre non sono state luoghi in cui si sono determinati i contagi e senza bisogno di esibizione del green pass, al contrario dei mezzi di trasporto affollati e dei luoghi non convenzionali di aggregazione privi di ogni forma di controllo. Questo crea un evidente confusione per i cittadini e soprattutto per la tutela del sacro santo diritto alla salute".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green Pass, il primo giorno delle palestre: "Ci siamo adeguati, ma ci troviamo in una situazione difficile"

PerugiaToday è in caricamento