menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La ginnastica ritmica umbra protagonista in Toscana, sul podio le nostre giovani atlete: la classifica

Cinque le squadre umbre in gara: Fontivegge Gryphus Perugia, La Fenice Spoleto, Fulginium Foligno, Fortebraccio Perugia e Ritmica Altea Marsciano-Todi

La ginnastica ritmica umbra ancora protagonista fuori dai confini regionali, in particolare a Fucecchio (Firenze), dove si sono svolte le prove interregionali della Serie C1 Gold, della Serie C2 Gold e della Serie C3 Gold. Gare organizzate dalla Polisportiva Stella Rossa. Secondo le procedure federali, l'Umbria fa parte della Zona Tecnica 4 insieme alle Marche e all’Abruzzo.

Nel palasport della cittadina fiorentina, di fronte a una bella cornice di pubblico, sono state diverse le squadre umbre in gara, cinque per l’esattezza: Fontivegge Gryphus Perugia, La Fenice Spoleto, Fulginium Foligno, Fortebraccio Perugia e Ritmica Altea Marsciano-Todi (squadre precedentemente qualificatesi, dopo aver disputato le due prove regionali nei mesi di settembre e ottobre).

La mattina ha visto scendere per prime in pedana le ginnaste della Serie C2 Gold; le squadre hanno dovuto proporre un esercizio collettivo a corpo libero, un esercizio in successione fune/palla, un esercizio in coppia con due cerchi e un esercizio individuale a scelta tra fune, clavette e nastro. La classifica è stata stilata facendo la  somma dei quattro esercizi proposti.

La società Ritmica Altea (composta da Menghini, Petrocchi e Puca) si è piazzata al quinto posto con 38,250 punti; subito dopo, a solo 0,10 di differenza, si è classificata la Fulginium (composta da Angeli, Frascarelli, Galli e Marsili) con 38,150 punti; in settima posizione la Fenice (con Peneva, Restani e Scatena) con 37,050 punti.

La giornata è continuata con la Serie C3 Gold: in questo caso le società hanno dovuto proporre solo tre esercizi, un collettivo a corpo libero, un esercizio in successione cerchio/palla ed un esercizio individuale con la fune. La classifica è scaturita dalla somma dei tre esercizi proposti; in particolare la società perugina Fontivegge Gryphus (composta da Antonelli, Baldassini e Draoli) si è aggiudicata il quinto posto con 27,800 punti; la Fortebraccio (composta da Bussolini, Fiore, Ovani e Pasquini) si è piazzata al nono posto con 24,900 punti; in decima posizione troviamo la Fenice (composta da Fioroni, Lovecchio,  Roccetti e Valentini) con 24,200 punti.

Il pomeriggio si è concluso con la serie più alta, la Serie C1 Gold, dove le società hanno dovuto proporre quattro esercizi, un collettivo a corpo libero, un esercizio in successione palla/nastro un esercizio in coppia con due cerchi ed un esercizio individuale a scelta tra clavette e nastro. La classifica è stata data dalla somma dei quattro esercizi proposti e ha visto conquistare il terzo gradino del podio dalla Pol. Dil. La Fenice Spoleto (composta da Bastida, Cappelletti, Lipari e Quondam), unica società umbra in gara.

Alla fase nazionale (che si terrà a Fabriano il 2 e 3 dicembre) per ogni Serie C, avrà l'accesso una società per ogni regione, in base al miglior piazzamento ottenuto nella prova di Zona Tecnica. Quindi per la Serie C1 si è qualificata la Pol. La Fenice; per la Serie C2 la A.S.D. Ritmica Altea e per la Serie C3 la A.S.D. Fontivegge Gryphus. Per le altre società che hanno gareggiato a Fucecchio si dovranno aspettare le ammissioni ufficiali da parte della FGI per eventuali ulteriori accessi e/o ripescaggi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento