Gaucci Day, Perugia non dimentica. Il figlio Riccardo: "Grazie a tutti, un amore da pelle d'oca"

La società del Grifo al completo - con il tecnico Cosmi e i capitani Rosi, Angella e Falcinelli - ma anche tanti ex grifoni e tifosi: Luciano 'Uragano' commemorato nella Sala dei Notari e poi in Duomo. Il secondogenito commosso: "Un affetto incredibile"

“Siamo qui a ricordare Luciano Gaucci come un presidente passionale e moderno, nel bene nel male come hanno scritto i tifosi sullo striscione esposto allo stadio. Tutti noi sbagliamo e siamo qui soprattutto a pregare per la sua anima. Ora lui è davanti al Signore e credo che in paradiso c’è un altro stadio dove sarà protagonista insieme ad altri grandi presidenti come Ghini, Spagnoli e D'Attoma. Coraggio uragano, arriverà la pace”. Queste le parole pronunciate durante l'omelia da padre Mauro, il cappellano del Perugia, durante la messa in suffragio per l'ex patron biancorosso scomparso l'1 febbraio scorso che si è svolta in un Duomo gremito. 

DUOMO GREMITO - Tanti i tifosi presenti nella cattedrale perugina, così come non hanno voluto mancare a questo appuntamento diversi ex grifoni e protagonisti dell'epopea gaucciana, da Fabrizio Ravanelli a Rocco Pagano passando per Paki Rocco e lo storico segretario Ilvano Ercoli. C'era poi la società dell'attuale Perugia al gran completo, con il presidente Massimiliano Santopadre accompagnato dai direttori Roberto Goretti, Marcello Pizzimenti e Mauro Lucarini e dai capitani del Grifo di oggi Rosi, Angella e Falcinelli oltre che dallo storico massaggiatore Renzo Luchini.

Materazzi: "Grazie Gaucci, dopo di te il nulla a Perugia"

STRETTI A RICCARDO - Scontata la presenza di Serse Cosmi, tornato sulla panchina del Perugia a gennaio, che ha però preso posto tra i banchi riservati alla famiglia Gaucci dove c'era il figlio Riccardo ma non suo fratello Alessandro. Nel ricordo di 'Lucianone' si è stretta tutta la città, rappresentata anche dal sindaco Andrea Romizi e dagli assessori Clara Pastorelli (Sport), Leonardo Varasano (Cultura) e Gabriele Giottoli (Sviluppo economico, alla Perugia ultradigitale e al Turismo). Una cerimonia emozionante e commovente che si è chiusa con un lungo applauso e la fila per abbracciare Riccardo, a cui sono andate anche le condoglianze di Gino Sirci, presidente della Sir Safety Perugia Volley a cui Gaucci ha fatto i complimenti per i grandi risultati ottenuti.

Da Matarrese a Santo Domingo: ecco come Gaucci è ancora virale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 30 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 3 dicembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 2 dicembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa all'1 dicembre: tutti i dati comune per comune

  • La Liguria ritorna in zona gialla mentre l'Umbria resta arancione: eppure i dati parlano chiaro, situazione migliore da noi...

Torna su
PerugiaToday è in caricamento