rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Sport Foligno

SERIE D Foligno shock: il patron Nuccilli lascia dopo meno di due mesi

Neanche 60 giorni di presidenza per l'imprenditore romano, che a febbraio aveva rilevato la società guidata da Roberto Damaschi

Due mesi appena. L’avventura di Alessandro Nuccilli a capo del Foligno calcio è durata meno di 60 giorni. L’imprenditore romano ha infatti deciso di abbandonare al proprio destino la società biancazzurra affidandola al sindaco della città Nando Mismetti “affinché – come si legge nel comunicato pubblicato sul sito internet della squadra – possa nell’immediato trovare la migliore soluzione per la guida della A.S.D. Città Di Foligno 1928 Srl”.

Soldi e presunti debiti – La motivazione dietro la decisione di Nuccilli sarebbe, come spesso capita in questi casi, di natura economica. Il proprietario della Tecnoedil, infatti, non sarebbe in grado di far fronte agli “impegni economici troppo onerosi ereditati dalla precedente gestione”. Insomma, una bordata di tutto rispetto nei confronti di Roberto Damaschi, accusato di aver lasciato la società in condizioni impossibili da gestire.

La risposta di Damaschi – L’ex patron di Perugia e Foligno non ci sta e risponde a stretto giro, minacciando di passare alle iniziative legali: “Si precisa che l’acquirente ben conosceva la situazione debitoria dell’azienda calcistica ed i suoi costi di gestione corrente, voci separate e non assimilabili tra di esse”. E che quindi “mal si comprende come possa essere una situazione pregressa ad inficiare l’operatività quando codesta amministrazione ha incassato sponsorizzazioni ereditate dalla parte cedente ed ha evidenziato le proprie difficoltà ancor prima di fare fronte ai primi impegni”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

SERIE D Foligno shock: il patron Nuccilli lascia dopo meno di due mesi

PerugiaToday è in caricamento