menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Entella-Perugia 0 a 2 - La coppia del goal Ardemagni-Falcinelli fanno grande il Grifo

Ottima la prova della formazione umbra che, dopo il vantaggio, ha dominato il match e ha portato a casa tre punti d’oro per la corsa play-off.Dopo lo scialbo 0-0 con il Crotone, Camplone attua una mini-rivoluzione

Seconda prestazione convincente in trasferta e secondo successo consecutivo per il Perugia che si è imposto per 2-0 al “Comunale” di Chiavari contro la Virtus Entella. Ottima la prova della formazione umbra che, dopo il vantaggio, ha dominato il match e ha portato a casa tre punti d’oro per la corsa play-off.Dopo lo scialbo 0-0 con il Crotone, Camplone attua una mini-rivoluzione: Comotto rimane al centro della difesa come guida del reparto, mentre ritorna Goldaniga dopo la nazionale. 

In mezzo al campo fuori Lanzafame, dentro per il debutto il danese Nielsen, ma la vera novità è in attacco con l’inedita coppia composta da Falcinelli e Ardemagni. Prina risponde schierando il solito 4-3-3 con il tridente d’attacco formato dall’ex Grifone Cutolo, Sforzini e Mazzarani. Prima opportunità per l’Entella al 5’ con il cross dalla sinistra di Cecchini, Koprivec è bravissimo ad anticipare in uscita Sforzini, pronto a schiacciare di testa in porta. I primi 20 minuti scivolano via senza grandi emozioni: tanta la confusione a centrocampo e pochissime azioni degne di nota, anche se le due compagini si affrontano a viso aperto. 

Il Perugia si rende pericoloso per la prima volta al 21’ con un tiro da fuori area di Verre, pallone che termina alto sopra la traversa di Paroni. Passano 6 giri d’orologio e i liguri reclamano per un presunto fallo in area di rigore di Comotto, ma l’arbitro non è dello stesso avviso e concede solo il corner. Alla mezzora è di nuovo il capitano del Grifo ad essere protagonista, stavolta però per un infortunio che lo costringe ad abbandonare il campo, dentro Giacomazzi, ammonito da Abisso dopo 30 secondi. 

Al minuto 35, alla prima vera chance, passa il Perugia: bella azione corale dei biancorossi con Nielsen che trova un perfetto filtrante sulla destra per Faraoni, l’ex Inter vede al centro Ardemagni il quale deve solo appoggiare in porta la rete dell’1-0. Quarto gol con la maglia del Grifo per l’ex punta di Modena e Spezia. L’Entella ha bisogno di qualche minuto per riprendersi, poi cerca il pareggio con Mazzarani che, imbeccato da Cutolo, calcia 
nettamente alto. 

Ultima fiammata da parte dei Diavoli nei minuti di recupero con Di Tacchio, il quale però è impreciso e Koprivec può tranquillamente seguire la sfera terminare sul fondo. Subito prima del duplice fischio del direttore di gara ancora un’emozione con un ispirato Verre che calcia da fuori area, ma il pallone termina alto. In avvio di ripresa il Perugia vuole chiudere subito i giochi con Falcinelli, ma la sua conclusione non inquadra lo specchio della porta. Insistono i biancorossi alla ricerca del raddoppio: Nielsen sulla destra fa partire un buon traversone in favore di Ardemagni, Paroni lo anticipa ma mette il pallone sui piedi di Falcinelli che svirgola clamorosamente di sinistro e grazia gli avversari. La squadra di Camplone continua a spingere sull’acceleratore per chiudere i giochi ma non è fortunato: al 63’ azione prolungata che non riesce a trovare uno sfogo all’interno dell’area di rigore, ci prova allora Fossati dalla distanza, ma il pallone sbatte sulla parte alta della traversa e finisce fuori. 

Poi in 1 minuto clamorosa doppia occasione per Falcinelli, che trova sulla strada un grande Paroni: il ponteggiano prima prova ad esplodere un potentissimo sinistro che trova l’opposizione del portiere, poi taglia dentro per seguire il suggerimento di Faraoni e calciare sul primo palo, ma ancora una volta è l’estremo difensore avversario a dirgli di no. I Grifoni proseguono in attacco alla ricerca del 2-0, ma falliscono un’altra chance con Ardemagni che calcia malamente di sinistro a un quarto d’ora dal termine del tempo regolamentare. Alla fine, però, arriva il colpo del ko: 78’, Lanzafame dà il via all’azione trovando sull’out di destra un instancabile Faraoni, metronomo della fascia, che fa partire un traversone sul quale si avventa in tuffo Falcinelli, questa volta non c’è niente da fare per Paroni, 2-0. 

L’Entella non molla grazie a Lanini, subentrato nella ripresa, che calcia da lontano ma trova la presa sicura di Koprivec. Il Grifo prova a dilagare con Fabinho, che aveva appena sostituito Falcinelli: il brasiliano buca con facilità la retroguardia ligure e calcia di sinistro, il n. 1 dei Diavoli la manda in angolo. I minuti finali sono una passerella per gli uomini di Camplone  che chiudono senza patemi l’incontro. Vittoria fondamentale per il cammino della formazione biancorossa che in un solo colpo centra la quota salvezza (50 punti) e ritrova la zona play-off dopo tante giornate di assenza. Ora ci sarà il tempo di godersi i quattro giorni di riposo del periodo pasquale, per poi rituffarsi con il massimo impegno verso il match del “Curi” contro il finalino di coda Varese.

VIRTUS ENTELLA-PERUGIA 0-2 (0-1)

VIRTUS ENTELLA (4-3-3): Paroni; Cecchini (30’st Belli), Cesar, Ligi, Iacoponi; Botta, Di  Tacchio (10’pt Lanini E.), Volpe; Cutolo, Sforzini, Mazzarani (17’st Rozzi). A disp.: Coser,  Russo, Troiano, Costa Ferreira, Battocchio, Lanini S. All.: Luca Prina.

PERUGIA (3-5-2): Koprivec; Goldaniga, Comotto (29’pt Giacomazzi), Mantovani; Faraoni, Nielsen (19’st Lanzafame), Fossati, Verre, Crescenzi; Falcinelli (37’st Fabinho), Ardemagni. A disp.: Amelia, Hegazy, Baldan, Vinicius, Fazzi, Taddei. All.: Andrea Camplone.

ARBITRO: Abisso di Palermo (Assistenti: Di Francesco di Teramo – Tolfo di Pordenone).

MARCATORI: 35’pt Ardemagni (P), 33’st Falcinelli (P).

NOTE – Ammoniti: 16’pt Cesar (E), 17’pt Crescenzi (P), 30’pt Giacomazzi (P), 41’pt Di 

Tacchio (E), 11’st Volpe (E), 25’st Ligi (E), 43’st Mantovani (P) Recupero: 3’; 4’

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento