rotate-mobile
Sport

E’ a Todi la Motorvalley dell’Umbria

Todi Corse-Caal Racing e Tuder Motorsport, due realtà importanti nel mondo del motorsport italiano ed europao. Il tuderte pilota della Speed Motor Alessandro Alcidi alla ribalta nel campionato italiano TCR dove ha centrato il primo successo al volante di una VW Golf Gti, la Caal Racing centra due secondi posti nell'Euronascar di Vallelunga

Definita qualche anno fa la città più vivibile del mondo Todi può essere considerata anche la piccola motor valley dell’Umbria con due realtà importanti che escono dai confini regionali, ma anche nazionali, portando in alto il nome della città di Jacopone sui circuiti italiani ed europei. 
Protagonisti indiscussi di questo primato sono la Todi Corse e la Tuder Motorsport, la prima impegnata nel campionato europeo Nascar, dove ha conquistato tre titoli continentali, la seconda, la Tuder, è arrivata alla ribalta nazionale proprio di recente conquistando la prima vittoria nel campionato italiano TCR, serie riservata alle veture turismo, con il pilota di casa Alessandro Alcidi. 
Un’avventura sportiva, quella della Tuder, dove il capofamiglia Adriano ha trasmesso la passione dei motori ai due figli, Alessio e Alessandro, con Alessio che per anni ha gareggiato con successo nella serie monomarca del Mini Challenge, mentre Alessandro, pilota di altrettanto valore, negli ultimi anni è rimasto un po’ in disparte dedicandosi alla parte tecnica, e gareggiando di tanto in tanto nelle gare di Magione ma anche nel Monomarca Clio Cup, senza mai, però, impegnarsi in una stagione completa. La voglia di confrontarsi e mettere a frutto le esperienze maturate in pista hanno così convinto Alessandro e  Alessio ad intraprendere una sfida importante in un campionato italiano per vetture turismo tra i più competitivi. Ecco quindi che nasce il programma TCR, una serie dove sono presenti i migliori piloti e le migliori squadre, puntando su una Golf Gti, vettura che è stata preparata durante tutto l’inverno nella piccola factory di Ponte Rio. Sceso in pista per la prima volta   a Misano, all’esordio del campionato italiano, Alessandro, in forza alla scuderia eugubina Speed Motor,  ha dimostrato subito di non aver perso la grinta e la capacità di primeggiare chiudendo le due gare  sul circuito romagnolo con un terzo e soprattutto un primo posto, mettendo in riga vetture come Audi e Cupra che alla vigilia sembravano le favorite. Un successo netto ed indiscuso, vissuto anche in diretta televisiva,  quello del 36enne tuderte, che ha sorpreso tutti gli addetti ai lavori,  che certo non si aspettavano una vettura così efficace e competitiva. Per Alessandro la soddisfazione più bella è stata quella di salire sul primo gardino del podio in una gara di campionato italiano, un primato importante che il pilota e la squadra vorranno certo replicare nel prossimo appuntamento tricolore. Ma l’impegno della Tuder Motorsport  non si ferma qui, la squadra, ora guidata dal team manager Alessio Alcidi, è impegnata parallelamente nel monomarca Mini Challenge dove, nella prima gara di Misano,  non sono certo mancate le soddisfazioni con un primo ed un secondo posto conquistato dal 22enne toscano Edoardo Maccari. Per la TodiCorse-Caal Racing invece prosegue l’impegno nell’europao della Nascar dove la squadra guidata da Corrado Canneori, dopo il successo continentale del 2023, è sempre ai vertici grazie al pilota romano Gianmarco Ercoli che nella prova di Vallelunga dello scorso week end  ha centrato due eccellenti secondi posti, risultati che lo vedono al secondo posto nella classifica generale. 

E’ a Todi la Motorvalley dell’Umbria

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E’ a Todi la Motorvalley dell’Umbria

PerugiaToday è in caricamento