menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serie B | L'impresa del Grifo in dieci: Mancini stende la Pro Vercelli, ora si può sognare

La squadra di Bucchi segna a fine primo tempo, ma a inizio ripresa resta in dieci per un rosso diretto a Dezi e soffre fino al 97'. Tanta sofferenza ma arriva la vittoria

Ci è voluto un Perugia da battaglia per avere la meglio sulla Pro Vercelli: decide Mancini al 39’ del primo tempo, alla sua prima rete in serie B. Il Grifo ha fatto una vera impresa, perché oggi le assenze erano davvero tantissime, perché ha resistito all’assalto dai piemontesi giocando per tutto il secondo tempo in dieci, a causa di un rosso a Dezi fin troppo severo e perché la Pro non perdeva da ben dodici giornate. 

Le formazioni – Lista degli assenti lunga per Bucchi, nella quale spiccano i nomi di Volta, Monaco, Di Carmine e Nicastro. Il Perugia scende in campo con il solito 4-3-3: Del Prete e Di Chiara ad agire da terzini con Mancini e Belmonte a difendere la porta di Brignoli; in mezzo al campo la forza di Gnahorè, l’esperienza di Brighi e gli inserimenti di Dezi. In avanti tridente composto dall’ex Mustacchio, Guberti e Forte. Longo risponde con il 3-5-2: in attacco non c’è l’ex dal dente avvelenato Bianchi, ma Comi e Aramu.

Primo tempo – Sono i piemontesi a fare la partita: la squadra di Bucchi lascia il pallino del gioco ai padroni di casa che spingono molto sulle fasce e si affidano alle iniziative di Aramu. E’ proprio l’ex Trapani a creare, da calcio piazzato, la migliore occasione del primo tempo per la Pro Vercelli: al 14’ conclusione secca che lascia di sasso Brignoli, la palla sibila vicino al palo ed esce di un nulla graziando i biancorossi.

LE PAGELLE DEI GRIFONI

Il Perugia crea poco, ad eccezione di un tiro al volo di Mustacchio che per poco non sorprende Provedel, ma dopo la mezzora si scuote e viene fuori. Succede tutto in due minuti: al 37’ cross di Del Prete, incornata di Forte in area piccola e grande risposta del portiere dei piemontesi. L’ex estremo difensore biancorosso si supera pochi secondi più tardi sempre su Forte che calcia di sinistro appena entrato in area. E’ corner: va Di Chiara, Mustacchio prolunga sul primo palo e Mancini, di fianco, spinge il pallone in fondo al sacco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento