rotate-mobile
Sport

Serie B, il Perugia fa il colpaccio a Novara: Dezi stende i piemontesi tra le proteste

I biancorossi espugnano per la prima volta nella loro storia il campo del Novara: una rete del n.11 a un quarto d'ora dalla fine regala tre punti fondamentali alla squadra di Bucchi

Non sempre chi gioia meglio vince le partite. Il Perugia lo aveva imparato sulla propria pelle in questo campionato: in tante occasioni i biancorossi avevano mancato il successo pur dominando sul piano del gioco. Oggi, una volta tanto, le cose si sono ribaltate e il Grifo, pur disputando una gara di rimessa, è uscito vittorioso per 1-0 dalla battaglia di Novara. Match sofferto e con tante proteste, quasi tutte dei piemontesi, a quali è stato annullato un gol valido e negato un presunto calcio di rigore nei minuti di recupero. Quel che conta, però, è il risultato e il Perugia oggi ha ottenuto il massimo da una sfida difficile e delicata, espugnando un campo in cui non aveva mai trionfatoSeriS. Andiamo a riviverla.

Formazioni – Moduli quasi speculari per le due squadre. Bucchi rivoluziona la squadra con un 3-4-1-2 in cui Nicastro e Forte sono i terminali offensivi. Dietro di loro Brighi che si abbassa sulla linea mediana in fase di non possesso a rinfoltire un centrocampo composto da Acampora e Gnahorè, con Fazzi e Mustacchio sugli esterni. In difesa, davanti a Brignoli, Monaco, Mancini e Di Chiara. Neanche in panchina Volta e Di Carmine, entrambi vittime di infortunio durante la rifinitura. Dall’altra parte Boscaglia punta su un attacco pesante con Galabinov e Macheda, l’ex ragazzo prodigio del Manchester United. In difesa due ex Grifoni, Scognamiglio e Chiosa.

Primo tempo - Primo tempo tutt’altro che appassionante al Piola. Le due squadre si studiano, con i gaudenziani che provano a fare la gara cercando spesso e volentieri i due centravanti con dei lanci lunghi a scavalcare il centrocampo perugino. Il Grifo sembra non ingranare la marcia, Nicastro e Forte restano troppo distanti dal resto della squadra e manca un regista in grado di dettare i tempi di gioco. Le occasioni migliori le creano gli undici di Boscaglia che al 20’ vanno vicini al vantaggio con Galabinov che controlla in area e gira di sinistro, grande risposta di Brignoli.

LE PAGELLE DEI GRIFONI

Il match non decolla, i biancorossi si difendono in maniera ordinata senza però riuscire a sfruttare la spinta sugli esterni di Fazzi e Mustacchio. E al 33’ sono ancora i padroni di casa a sfiorare il vantaggio: azione in velocità sulla destra, palla al limite dell’area per Macheda che appoggia su Dickmann, sinistro secco bloccato bene da Brignoli. Scorre il tempo senza altre chance per le due squadre che tornano negli spogliatoi sullo 0-0.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B, il Perugia fa il colpaccio a Novara: Dezi stende i piemontesi tra le proteste

PerugiaToday è in caricamento