Sport Pian di Massiano

Serie B, il Perugia centra l'obiettivo: 3-2 alla Salernitana, quarto posto e playoff conquistati

Partita emozionante al Curi: biancorossi sotto per una papera di Brignoli, rimontano e allungano con Ricci, Di Carmine e Terrani, ma Ronaldo riapre i giochi. Fino alla festa finale

Il Perugia farà i playoff promozione. Questo è il verdetto dell’ultima giornata di serie B: i biancorossi hanno battuto 3-2 la Salernitana in un match con tanti saliscendi e, grazie anche alla sconfitta del Cittadella, tornano al quarto posto che consente loro di saltare il primo turno degli spareggi. Una partita emozionante quella del Curi, andiamo a riviverla. 

Serie B, il Perugia centra l'obiettivo: 3-2 alla Salernitana, quarto posto e playoff conquistati

Le formazioni – Un paio di sorprese nel 4-3-3 di Bucchi: solo panchina per Mustacchio e Guberti, partono titolari Terrani e Nicastro. A centrocampo non ce la fa Gnahoré, Ricci va in cabina di regia con Dezi e Brighi ad agire da mezzali. Modulo speculare per Bollini che schiera il tridente composto da Rosina, Coda e Improta.

Rimonta – Primo tempo in cui succede di tutto. Nei primi minuti meglio la Salernitana, poi sembra poter venire fuori il Grifo che al 24’ va vicino al gol grazie a un brutto errore di Vitale: cross dalla sinistra di Terrani, il terzino ex Ternana svirgola il rinvio e la palla va a sbattere sul palo, con Nicastro che non riesce a ribadire in rete. Lo scampato pericolo sveglia la Salernitana – che nel primo tempo perde per infortunio sia Rosina sia Mantovani – e i campani passano in vantaggio alla mezz’ora: oltre 50 percento del (de)merito va dato a Brignoli che sul colpo di testa di Coda, angolato ma debole, giudica male la traiettoria, lascia scorrere il pallone che si va a insaccare all’angolino basso.

LE PAGELLE DEI GRIFONI

Il Curi è sotto shock ma reagisce subito applaudendo il portiere e la squadra: il Perugia sente il calore del proprio pubblico e trova l’immediato pareggio. Aziona sulla sinistra, palla in area con Brighi che cerca di controllarla, un tocco di un difensore salernitano favorisce l’accorrente Ricci, bomba incredibile e palla sotto la traversa. Al 31’ è 1-1. Il risultato, però, non basta al Grifo. Il Frosinone vince tranquillamente contro la Pro Vercelli, il Cittadella crolla sotto i colpi dell’Entella e allora tocca alla squadra di Bucchi trascinare tutti verso i playoff: al 45’ pennellata di Del Prete sul secondo palo, Di Carmine sbuca dietro alla retroguardia ospite e in spaccata fa 2-1. Che primo tempo incredibile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B, il Perugia centra l'obiettivo: 3-2 alla Salernitana, quarto posto e playoff conquistati
PerugiaToday è in caricamento