Giovedì, 23 Settembre 2021
Sport

Volley Superlega, non c'è riposo per la Sir Safety Perugia: "Ora sotto con Padova"

Dopo la vittoria di Piacenza parlano i bianconeri Ricci e Plotnytskyi, che aspettano i veneti dopodomani (7 ottobre) al PalaBarton: "Dobbiamo crescere ancora"

Dopo la vittoria di Piacenza che ha portato la Sir Safety Conad Perugia in vetta alla classifica della Superlga di volley, i bianconeri tornano a sudare già oggi pomeriggio al PalaBarton. Ancora orfana di Atanasijevic e Russo, la squadra di coach Heynen ha messo sul taraflex emiliano una prestazione importante sotto il profilo tecnico e soprattutto ha dimostrato un carattere di acciaio. Vedi il finale punto a punto del primo set e soprattutto il quarto parziale quando si è messa alle spalle la sconfitta nel terzo riprendendo il filo del proprio gioco con la serenità dei forti.

RICCI SODDISFATTO - “Sapevamo che non era facile vincere a Piacenza contro un avversario allestito per fare bene - dice il centrale Fabio Ricci, l’uomo degli ultimi due punti della gara -. Ma credo che abbiamo giocato molto bene. Peccato magari per il terzo set, nel quale abbiamo commesso qualche errore di troppo, poi però nel quarto abbiamo ripreso a fare il nostro gioco e ci portiamo a casa tre punti importanti. Molto bene il muro? Grozer ed i due posti quattro erano certamente i riferimenti più importanti dell’attacco di Piacenza e credo che li abbiamo toccati, murati ed in generale tenuti bene. C’è ancora tanto da fare in palestra, ma il percorso è quello giusto”.

PLOTNYTSKYI SE LA RIDE - Soddisfatto anche Oleh Plotnytskyi: "Abbiamo fatto un bel lavoro in allenamento negli ultimi giorni, tenendo soprattutto un livello in palestra sempre molto alto. Ieri nel terzo set abbiamo avuto qualche pausa, ma poi nel quarto abbiamo ripreso a macinare gioco molto bene. Sono tre punti importanti ed ora ci prepariamo alla prossima partita”. Plotnytskyi ha strabiliato a Piacenza con una prova eccellente sia in ricezione che in attacco, senza dimenticare i suoi turni dai nove metri. “Questo è il mio lavoro per la squadra - aggiunge sorridendo il martello ucraino -. Mi alleno per questo e sono contento della mia prestazione. L’intesa con Dragan (Travica, ndr) va molto meglio, altre due o tre partite e penso che sarà ottimale”.

ASPETTANDO PADOVA - Come detto la squadra nel pomeriggio si ritroverà a Pian di Massiano per una seduta di lavoro fisico e tecnico e per preparare il prossimo match in programma. I ritmi serrati di questa fase infatti non concedono soste e rilassamenti e già dopodomani (mercoledì 7 ottobre) i Block Devils saranno in campo per la terza di Superlega ospitando al PalaBarton la Kioene Padova, capace di una partenza di stagione sprint. “Gare come quella di mercoledì con Padova sono gare sempre difficili per noi - dice ancora Ricci -. Loro verranno a Perugia liberi di testa e giocheranno la loro pallavolo al massimo, rischiando il tutto per tutto. Noi dobbiamo continuare a vincere e proseguire per la nostra strada”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley Superlega, non c'è riposo per la Sir Safety Perugia: "Ora sotto con Padova"

PerugiaToday è in caricamento