Martedì, 19 Ottobre 2021
Sport

Volley, Perugia sul filo tra Trento e Milano: il destino si scrive in cinque giorni

Dopo il ko nell'andata della semifinale di Champions i bianconeri in campo domenica al PalaBarton nella gara 3 dei quarti dei playoff scudetto contro i meneghini. Il centrale Ricci: "Sfida cruciale"

Non c'è tempo per leccarsi le ferite in casa Sir Safety Perugia. Dopo la batosta rimediata a Trento nell'andata della semifinale di Champions League i bianconeri di coach Heynen devono pensare subito alla ravvicinatissima sfida di domenica (21 marzo) contro Milano al PalaBarton (ore 18 con diretta tv in chiaro su Raisport), decisiva per l'accesso alle semifinali dei playoff scudetto della Superlega. 

Oggi pomeriggio i Block Devils si ritrovano a Pian di Massiano per una seduta di lavoro fisico e per cercare di rimuovere immediatamente le scorire dell'ultimo ko. Bisogna recuperare energie soprattutto a livello mentale, in vista di cinque giorni cruciali per la stagione con due gare, una di seguito all’altra, che segneranno il destino di Perugia.

“La sconfitta di ieri a Trento in Champions brucia, ma dobbiamo metterla subito da parte perché domenica dobbiamo affrontare un match cruciale contro Milano - dice il centrale bianconero Fabio Ricci -. È una gara secca, dobbiamo recuperare in fretta e scendere in campo determinati ed aggressivi dal primo pallone. Vogliamo la semifinale e non abbiamo alternative, dobbiamo vincere”.

Perugia durante tutto l’arco della stagione è inciampata, alcune volte caduta anche pesantemente, ma ha sempre saputo far tesoro della sconfitta per rialzarsi più forte di prima con sacrificio e spirito di gruppo. Questo è il momento di dimostrarlo ancora una volta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley, Perugia sul filo tra Trento e Milano: il destino si scrive in cinque giorni

PerugiaToday è in caricamento