Martedì, 18 Maggio 2021
Sport

Volley, Atanasijevic vince anche quando perde: premio speciale per il capitano della Sir Safety Perugia

Prima del ko in gara 3 della finale scudetto contro Civitanova, per il campione serbo è arrivato il riconoscimento della onlus 'Amici Della Radioterapia Oncologica', con cui collabora da tempo: "Mi gratifica fortemente”

È mancata la vittoria sul parquet del PalaBarton nella gara 3 della finale scudetto di Volley contro Civitanova, ma è stata comunque una grande emozione per i rappresentanti della onlus 'Amici Della Radioterapia Oncologica' premiare poco prima del match Aleksandar Atanasijevic, capitano della Sir Safety Conad Perugia. Nella motivazione del premio, si fa riferimento alle qualità umane e sportive dell’atleta, che ha legato il suo nome alla città di Perugia.

Il presidente di Aronc Manlio Bartolini e la professoressa Cynthia Aristei, direttore della Radioterapia Oncologica dell’ospedale di Perugia, hanno così rafforzato una collaborazione che il campione della Sir Safety Perugia ha instaurato da tempo con la associazione. Oltre alla donazione di maglie personalizzate, che saranno messe all’asta e il cui ricavato contribuirà a finanziare una borsa di studio per un giovane specializzando della Radioterapia oncologica dell’ospedale di Perugia, Atanasijevic ha effettuato una elargizione destinata alle stesse finalità.

Il campione serbo ha espresso sentimenti di apprezzamento e riconoscenza per il personale sanitario dell’ospedale di Perugia e dei volontari Aronc, che sono in attesa di riprendere l’attività e assicurare così la migliore assistenza ai pazienti oncologici: "In questi anni ho avuto modo di valutare le qualità professionali e umane dei medici e del personale sanitario - ha detto il capitano bianconero - sono stato sottoposto a un intervento chirurgico e successivamente sono stato curato per le conseguenze del Covid-19. In queste occasioni sono stato assistito come fossi a casa mia dai miei genitori, anche loro medici. Desidero esprimere sentimenti di gratitudine ad Aronc, al presidente Bartolini e alla professoressa Aristei per il riconoscimento attribuirmi, che mi gratifica fortemente”.

Alla semplice cerimonia ha presenziato Clara Pastorelli, assessore allo Sport del Comune di Perugia. In precedenza, il riconoscimento Aronc era stato attribuito a Luigi Repace (presidente del Comitato regionale umbro della  Figc), a Fausto Cardella (procuratore generale della Corte d’Appello di Perugia) e all’imprenditrice Nicoletta Spagnoli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley, Atanasijevic vince anche quando perde: premio speciale per il capitano della Sir Safety Perugia

PerugiaToday è in caricamento