Giovedì, 5 Agosto 2021
Sport

Coronavirus, otto società di volley di Perugia sospendono l'attività giovanile

"E' una scelta autonoma, presa esclusivamente come forma di tutela verso gli atleti, le rispettive famiglie e la cittadinanza"

Coronavirus in Umbria, mezza regione in zona rossa. "Vista la gravità della situazione sanitaria attuale, otto società di pallavolo appartenenti al comprensorio sportivo del perugino, Pallavolo Perugia, Ellera Volley, Vitt Chiusi, Ponte Felcino Volley, Ponte Valleceppi Volley, Pallavolo Monteluce, Pallavolo San Sisto e Libertas Perugia, hanno collegialmente deciso di sospendere, fino al 21 febbraio 2021, l’attività sportiva dei gruppi giovanili di interesse nazionale (under 13, 15, 17 e 19)", spiega una nota congiunta delle società.

Questa, spiegano le otto società di volley, è "una scelta autonoma, presa esclusivamente come forma di tutela verso gli atleti, le rispettive famiglie e la cittadinanza dei vari territori in cui le società operano, visto che la recente ordinanza emessa dalla Regione Umbria non impedisce formalmente di proseguire la stessa attività sportiva". E ancora: "Auspichiamo un miglioramento dell’emergenza legata alla pandemia e in un pronto ritorno in palestra, certi che atleti e genitori sapranno comprendere l’importanza e le finalità della sospensione". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, otto società di volley di Perugia sospendono l'attività giovanile

PerugiaToday è in caricamento