menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Virtus Verona-Perugia 0-3: il Grifo cala il tris, ora tocca al Padova

Nonostante l'emergenza in difesa, i biancorossi passano in trasferta grazie ai gol di Rosi e Melchiorri nel primo tempo e poi del nuovo entrato Murano nella ripresa. E ora aspettano i veneti capolista

Il Perugia cala il tris sul campo della Virtus Verona nel match valido per la 34ª giornata del girone B di Serie C. Un rotondo 3-0 per il Grifo che passa grazie alle reti segnate da Rosi e Melchiorri nel primo tempo e poi dal nuovo entrato Murano nella ripresa. Per i padroni di casa un palo colpito al 40' e una grande occasione nel secondo tempo, con Minelli strepitoso su una punizione di Danti deviata da Monaco. Una vittoria con cui i biancorossi provano a mettere pressione alla capolista Padova, ora a +3 e impegnata nel posticipo serale sul campo della Triestina.

La Triestina stende il Padova, il Perugia si riavvicina alla vetta

LE SCELTE - Quattro le assenze per Fabio Caserta, che deve fare a meno dei difensori Angella, Sgarbi e Favalli e dello squalificato attaccante Vano. Vista l'emergenza nel reparto arretrato il tecnico cambia modulo e arretra Vanbaleghem al centro di una difesa a tre completata di Rosi (di nuovo titolare) e Rosi, con Elia e Crialese esterni mentre in mediana c'è Burrai con Kouan e Sounas e davanti Falzerano a supporto di Melchiorri (panchina per Murano). Sull'altro fronte 4-3-1-2 per Fresco, che schiera Danti dietro le due punte Arma e Pittarello.

Caserta sfida Padova e Sudtirol: "Con questo Perugia io ci credo ancora"

SUBITO ROSI - L'approccio del Perugia al match è feroce e bastano sei minuti per passare, dopo un colpo di testa di Melchiorri su punizione di Burrai con la palla destinata all'incrocio e deviata in corner dal portiere Giacomel. Dalla bandierina va ancora Burrai: cross in area dove Rosi stacca più alto di tutti e insacca. La reazione della Virtus Verona è affidata ad Arma  che fa da sponda per far salire la squadra, cerca la porta invano con un paio di colpi di testa e quando ci prova al volo col destro trova la perfetta chiusura di Monaco (25'). L'occasione buona sembra arrivare al 29', quando il centravanti aggancia una palla in area ma al momento di calciare se la vede 'soffiare' da Danti che segna ma si vede annullare il gol perché, tocco del compagno, era in posizione irregolare.

ZAMPATA DEL 'CIGNO' - Il Grifo inizia a soffrire ma con un lampo raddoppia: lancio di Falzerano per il 'Cigno' Melchiorri, che con il controllo di testa si libera della marcatura di Visentin e poi di destro supera il portiere (32'). Un gol pesante e lo si capisce ancor di più al 40', quando i padroni di casa rischiano di riaprire subito il match con Danti che di sinistro colpisce il palo. L'ultima chance prima del riposo è però per il Grifo: punizione dal limite conquistata da Melchiorri (oggi capitano nonostante il rientro tra i titolari di Rosi) e destro rasoterra di Burrai, che sfiora il palo.

Perugia, Melchiorri pronto al rush finale: "Ora sto bene, proviamoci..."

MINELLI SUPER - Nella ripresa il Perugia prova a chiuderla subito con l'arrembante Rosi (affondo e destro dal limite parato da Giacomel al 51') ma al 63' deve ringraziare Minelli: sulla punizione calciata da Danti c'è la deviazione di Monaco in barriera ed è strepitosa la risposta d'istinto del portiere biancorosso. Il destro con cui replica Falzerano è a fil di palo (68'), poi Caserta getta nella mischia Murano al posto di Melchiorri (ammonito nel primo tempo) con la fascia che passa sul braccio di Monaco.

MURANO CALA IL TRIS - Il nuovo entrato può sfruttare ora gli spazi lasciati dai veronesi costretti ad attaccare e ma al 74' calcia malamente a lato davanti al portiere. Nel Grifo c'è spazio anche per il rientrante Negro e per il baby Morina (classe 2003) al posto di Vanbaleghem (ammonito) e Falzerano, poi al 38' arriva anche il tris: a seggnarlo è Murano che stavolta non sbaglia e dopo una fuga di fuga di 40 metri, si libera con una finta di Daffara e col destro supera Giacomel. Gara chiusa, dentro Moscati per Burrai nel finale e tre punti per il Perugia, che stasera tiferà Triestina contro il Padova.

Leggi la cronaca 'live' della partita

Virtus Verona-Perugia 0-3

IL TABELLINO:

VIRTUS VERONA (4-3-1-2): Giacomel; Pinto (11' st Delcarro), Visentin, Pellacani, Daffara; Danieli, De Rigo (11' st Amadio), Lonardi; Danti; Arma (25' st Marcandella), Pittarello. A disp.: Sheikh, Chiesa, Pessot, Mazzolo, Bentivoglio, Bridi, Carlevaris, De Marchi. All. Luigi Fresco

PERUGIA (3-5-1-1): Minelli; Rosi, Vanbaleghem (35' st Negro), Monaco, Elia, Kouan, Burrai (40' st Moscati), Sounas; Crialese; Falzerano (35' st Morina); Melchiorri (27' st Murano). A disp.: Fulignati, Bocci, Cancellotti, Di Noia, Minesso, Bianchimano, Angori, . All. Fabio Caserta

ARBITRO: Francesco Cosso di Reggio Calabria

MARCATORI: 7' pr Rosi (P), 32' pt Melchiorri (P), 38' st Murano (P)

NOTE: Ammoniti: Giacomel (VV); Melchiorri, Vanbaleghem (P)

Continua a leggere >>>

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento