rotate-mobile
Sport

Perugia-Virtus Verona 2-2: rimonta d'orgoglio nel segno di Paolo Rossi, il Grifo non cade

La squadra di Caserta va a segno due volte nel finale con Murano e Melchiorri e nel giorno dell'addio a Pablito evita il ko ottenendo l'undicesimo risultato utile consecutivo. Nel primo tempo rigore parato da FUlignati

Incredibile rimonta e punto strappato con l'orgoglio e con gli artigli nel finale per il Perugia, che pareggia 2-2 contro la Virtus Verona al Curi nel match valido per la 15ª giornata del girone B di Serie C. Nel giorno dell'addio a Paolo Rossi, commemorato al mattino sullo stesso prato con una toccante cerimonia e poi in campo con una maglia speciale, la squadra di Caserta non gioca una delle sue migliori partite e nonostante un rigore parato da Fulignati va comunque sotto di due gol, ma trascinata da Melchiorri (numero 9 come Pablito) trova due reti in tre minuti nel finale (con Murano e lo stesso Melchiorri) e ottiene così l'undicesimo risultato utile consecutivo.

VIDEO Paolo Rossi, Santopadre: "Indimenticabile il suo sorriso"

IL PRIMO TEMPO - La prima grande occasione è biancorossa e arriva già al 2', quando Melchiorri si invola verso Sibi che è strepitoso nel negargli il gol deviando con la gamba. La squadra di Caserta prova a prendere in mano la partita ma si fa sorprendere al 10': Pittarello si incunea in area e va giù dopo un contatto con Burrai, con l'arbitro che poi indica il dischetto e ammonisce Rosi per proteste. A salvare il Perugia ci pensa però Fulignati, che respinge il tiro dal dischetto di Bentivoglio e consente al Grifo di ricominciare daccapo. E dopo una punizione di Burrai respinta da Sibi è ancora Melchiorri a suonare la carica, andando via in velocità a Visentin senza però poi trovare la porta dal limite con un esterno-punta da 'calcetto' (21'). I biancorossi insistono e alla mezz'ora vanno ancora vicini al gol: Kouan verticalizza per Rosi, appoggio a Elia e cross deviato in tuffo da Sibi, con il sinistro di Dragomir in tap-in respinto da Bentivoglio. Sembra il momento migliore del Grifo che al 39', dopo un innocuo sinistro di Marcandella neutralizzato da Fulignati, si fa infilare di nuovo: su un lancio di Bentivoglio è lo stesso Marcandella a raccogliere una sponda e a battere con il destro Fulignati, messo fuori causa da una deviazione.

VIDEO Paolo Rossi, il sindaco Romizi: "Se ne va un campione"

LA RIPRESA - Dopo l'intervallo Caserta ridisegna il Grifo con il 4-4-2 inserendo Sounas e Falzerano al posto di Dragomir e Kouan (5'), con Elia ora spostato a sinistra, ma è a trascinare la squadra è sempre l'ispirato a Melchiorri che al 14' su azione da corner sfiora l'incrocio di testa. Con l'innesto di Minesso e Vanbaleghem per Burrai ed Elia il centrocampo è tutto nuovoma il Grifo non sfonda e si fa anzi beffare di nuovo: al terzo corner di fila la Virtus Verona passa con il nuovo entrato Delcarro, che insacca a porta vuota e punisce una difesa biancorssa disattenta sul cross di Bentivoglio e la sponda di Pittarello (76'). La gara sembra persa e Caserta tenta così la mossa della disperazione, passando al 3-4-3 con il giovane Lunghi al posto di Crialese all'81': passa un minuto e Murano, fin lì evanescente, trova la rete con il destro dal limite dopo una bella combinazione tra Sounas e Melchiorri. E all'83' arriva anche il pari con Melchiorri, che aggancia la palla su un sinistro di Vanbaleghem e poi è bravo a girarsi per insaccare col destro. Vano poi il tentativo di Monaco nel finale e l'ultima chance in ripartenza è poi per la Virtus Verona, ma è fondamentale la chiusura di capitan Rosì che evita così al Grifo un'incredibile beffa.

Leggi la coronaca 'LIVE'

IL TABELLINO: 

Perugia-Virtus Verona 2-2

PERUGIA (3-5-2): Fulignati; Rosi, Angella, Monaco; Elia (23' st Minesso), Kouan (5' st Falzerano), Burrai (23' st Vanbaleghem), Dragomir (5' st Sounas), Crialese (36' st Lunghi); Melchiorri, Murano. A disp.: Bocci, Baiocco, Sgarbi. Favalli, Cancellotti, Moscati, Konate. All. Fabio Caserta

VIRTUS VERONA (4-3-1-2): Sibi; Daffara, Visentin, Pellacani, Amadio; Bentivoglio (41' st Danieli), Cazzola, Lonardi; Marcandella (15' st Delcarro); Pittarello, Carlevaris (15' st Arma). A disp.: Chiesa, Mazzei, Mazzolo, Pessot, Bridi, De Rigo, Manconi, Zarpellon, Zecchinato. All. Luigi Fresco

ARBITRO: Tommaso Zamagni

MARCATORI: 39' pt Marcandella (V), 31' st Delcarro (V), 37' st Murano (P), 40' st Melchiorri (P)

NOTE: Ammoniti: Rosi, Melchiorri (P); Daffara, Sibi (V). All'11' pt Fulignati (P) ha parato un rigore a Bentivoglio

Continua a leggere >>>

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia-Virtus Verona 2-2: rimonta d'orgoglio nel segno di Paolo Rossi, il Grifo non cade

PerugiaToday è in caricamento