Martedì, 18 Maggio 2021
Sport

Perugia-Triestina 2-1: pazza rimonta nel finale, il Grifo resta nella scia del Padova

Nella 35ª giornata del girone B successo dei biancorossi di Caserta, che vanno sotto a inizio ripresa ma ribaltano tutto con i nuovi entrati Murano e Minesso, restando a -3 dalla capolista

Uscire dall'inferno in tre minuti. Ci è riuscito il Perugia, che punito a inizio ripresa ha ribaltato la Triestina e un destino che pareva segnato con i gol di Murano (86') e Minesso (89'), inseriti da un Caserta capace di rianimare il Grifo in difficoltà con le sue alchimie tattiche. Un successo pesante quello ottenuto al Curi nella 35ª giornata del girone B di Serie C per il Perugia, che resta così a a-3 dalla capolista Padova (vittoriosa in casa per 1-0 sul Gubbio grazie al rigore trasformato da Chiricò al 61').

Una poltrona per tre: il calendario del Perugia e quello di Padova e Sudtirol

LE MOSSE DEI TECNICI - Senza i difensori Angella e Sgarbi il tecnico biancorosso Caserta conferma in blocco il Grifo 'ibrido' vittorioso a Verona contro la Virtus Vecomp: 3-4-2-1 modificabile in corsa, con Vanbaleghem in difesa e Kouan libero di sganciarsi dalla mediana per supportare con Falzerano capitan Melchiorri. Negli ospiti out Ioime, Filipppini, Struna, Procaccio e Brivio con Pillon che torna così al 4-3-1-2: a supporto delle punte Litteri e Gomez c'è Sarno.

AVVIO EQUILIBRATO - Il Grifo prova subito a sorprendere gli ospiti con un destro dal limite di Falzerano (3'), che non inquadra la porta così come Crialese con un sinistro al volo al 26'. Poche emozioni nei primi 45 minuti di gioco, con gli alabardati che si confermano una squadra ostica e di livello, pur non creando mai pericoli concreti per Minelli (sempre attento e deciso nelle uscite e sui calci piazzati). Ad aiutarlo l'ottima fase difensiva del Perugia, pronto a chiudersi e a ripartire quando necessario ma anche a pressare alto ed alzare il proprio baricentro quando possibile. A mancare è stato però l'ultimo passaggio, con i grifoni poco lucidi negli ultimi venti metri e Kouan anticipato di un soffio da Capela prima del riposo su cross di Melchiorri (46').

Perugia-Triestina 2-1, Caserta: "Orgoglioso del Grifo, ora testa al Ravenna"

DIFESA SORPRESA - L'ivoriano, fin lì spaesato nella posizione di 'sottopunta', viene spostato a destra da Caserta inizio ripresa, che inserisce Di Noia per Crialese e avanza Elia al fianco di Melchiorri, in una sorta di 3-4-1-2 in cui Falzerano è ora il solo trequartista. A tradire il Grifo però è una difesa fin li perfetta, con Litteri lasciato  tutto solo in area su un cross da destra e libero di battere con la testa Minelli, non incolpevole nel tentativo di respingere la conclusione ravvicinata ma centrale dell'ex Ternana. E come se non bastasse nel frattempo il Padova passa in vantaggio sul Gubbio all'Euganeo volando a +6 sul Grifo, che reagisce però troppo timidamente: sicura la parata di Offredi sulla girata mancina di Melchiorri, servito da una sponda di Negro.

Minesso il 'risolutore': "Vittoria pesante, speranza ancora viva"

CASERTA 'ALCHIMISTA' - Serve una scossa e a trovarla è Caserta, che come un 'alchimista' cambia ancora pelle alla squadra: dentro Negro e Murano al posto di Rosi e Burrai per passare a un offensivo 4-3-1-2 (con Elia e Di Noia terzini) e poi Minesso e Bianchimano al posto dei poco brillanti Falzerano e Melchiorri. La Triestina nel frattempo inizia ad accusare le fatiche del recupero perso mercoledì in casa della Sambenedettese e il Grifo si getta all'assalto e a cinque minuti dalla fine trova il pari: palla scodellata in area da Elia, sponda con la testa di Sounas e tocco al volo di Murano, che segna il suo undicesimo gol in campionato e fa 1-1 (86'). Il punto non può bastare al Perugia che insiste e a un soffio dal 90' trova il clamoroso sorpasso: lancio di Vanbaleghem per Bianchimano defilato sulla destra, cross in area per Minesso che resta freddo e battere Offredi. Settimo gol stagionale e festa per una vittoria che lascia il Grifo a -3 dal Padova capolista.

Leggi la cronaca 'live'

Perugia-Triestina 2-1

IL TABELLINO:

PERUGIA (3-4-2-1): Minelli; Rosi (15' st Negro), Vanbaleghem, Monaco; Elia, Burrai (15' st Murano), Sounas, Crialese (1' st Di Noia); Kouan, Falzerano (24' st Minesso); Melchiorri (24' st Bianchimano). A disp.: Fulignati, Bocci, Cancellotti, Favalli, Moscati, Vano. All. Fabio Caserta

TRIESTINA (4-3-1-2): Offredi; Lepore, Capela, Ligi, Lopez; Rizzo, Calvano (29' st Maracchi), Giorico, Rizzo; Sarno (47' st Granoche); Litteri (35' st Mensah), Gomez. A disp.: Valentini, De Luca, Lambrughi, Paulinho, Rapisarda, Tartaglia, Struna, Palmucci. All. Giuseppe Pillon

ARBITRO: Tremolada di Monza

MARCATORI: 10' st Litteri (T), 41' st Murano (P), 44' st Minesso (P)

NOTE: Ammoniti: Giorico (T). Espulsi: al 46' st un componente della panchina del Perugia

Continua a leggere >>>

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia-Triestina 2-1: pazza rimonta nel finale, il Grifo resta nella scia del Padova

PerugiaToday è in caricamento