menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perugia-Mantova 4-2: Bianchimano bomber di 'scorta', il Grifo non perde terreno dalla vetta

Dopo la vittoria con l'Arezzo e il rinvio del match infrasettimanale contro il Cesena il Grifo supera i lombardi al Curi 'vendicando' il 5-1 dell'andata: doppietta per l'attaccante, a segno anche Falzerano e Burrai

Dopo la vittoria con l'Arezzo e il rinvio del match infrasettimanale contro il Cesena (a causa del focolaio di Covid che ha decimato il gruppo squadra dei romagnoli) il Perugia supera 4-2 il Mantova al Curi 'vendicando' il 5-1 dell'andata. Decisivo il bomber di 'scorta' Bianchimano con una doppietta, a segno anche Falzerano e Burrai per il Grifo che non perde così terreno dalla vetta, restando a -4 dalla capolista Sudtirol vittoriosa a Gubbio (ma che ha giocato però una gara in più) e a -1 dal Padova (che ha invece lo stesso numero di partite disputate).

LE SCELTE DEI TECNICI - Caserta recupera gli attaccanti Vano e Murano che però, reduci da problemi fisici, partono dalla panchina con Bianchimano titolare supportato da Elia e Falzerano. Ancora out invece Melchiorri e Minesso (come i difensori Crialese, Rosi e Monaco), a centrocampo torna titolare Kouan andato a segno nel 'derby' etrusco contro l'Arezzo. Convocati due baby: il terzino Samuele Angori (2003) e l’attaccante Kushtrim Morina (2003). Sull'altro fronte Emanuele Troise, reduce dal pesante 6-0 incassato in casa dal Padova nel turno infrasettimanale di giovedì, cerca di ridare solidità al suo Mantova schierandolo con il 3-5-2, con Cheddira in attacco al fianco di Ganz.

Falzerano rinato: "Non me lo aspettavo". E Bianchimano fa sul serio: "Voglio la doppia cifra"

BOTTA E RISPOSTA - Il Grifo parte forte e sblocca la gara già al 7': Burrai lascia partire un gran destro dalla distanza e ne nasce una traiettoria che complice una doppia deviazione, prima quella di Gerbaudo e poi quella decisiva di Bianchimano, sorprende il portiere ospite Tozzo. Il gol fa però rilassare troppo la squadra di Caserta, che al 14' si fa sorprendere su azione da corner da un colpo di testa Baniya (poco attenti Sgarbi e Favalli) e poi sorpassare da Cheddira, che si libera palla al piedi di Angella per poi battere Fulignati con un violentoo destro al 22'. Il Perugia non ci sta e a riportarlo a galla ci pensa Falzerano (anche oggi tra i migliori), che tre minuti dopo si avventa su una palla vagante al limite dell'area, con un controllo di petto supera Bianchi e poi con un destro chirurgico trafigge Tozzo.

CONTROSORPASSO GRIFO - I ritmi sono alti con le due squadre che si fronteggiano a viso aperto, il Mantova ci riprova con Cheddira di testa al 28' (palla a lato di poco), mentre il Grifo chiede invano un rigore per un tocco con il braccio in area di Baniya e al 32' è ancora pericoloso con Bianchimano, che 'cicca' però con il destro una buona palla su lancio lungo di Fulignati (33'). Il finale di frazione è tutto di marca perugina e dopo un sinistro al volo di Sounas respinto a un metro dalla linea a firmare i controsorpasso è di nuovo Bianchimano, che su un corner calciato da Burrai sale in cielo e di testa fa 3-2 a ridosso del riposo (47').

Caserta gongola: "È questo il Grifo che avevo in mente"

POKER SERVITO - Dopo un primo tempo imprevedibile e ricco di emozioni il destino della ripresa viene invece indirizzato già al 51' da Burrai, che prova la 'maledetta' su una punizione dalla lunga distanza e (complice una deviazione) inganna Tozzo siglando il 4-2. È il colpo del ko per il Mantova, che stanco per il turno infrasettimanale non riesce più a impensirire un Grifo che ora gioca in scioltezza e consente a Caserta di gestire le forze con i cambi. C'è spazio prima per Vanbaleghem e Di Noia al posto di Burrai e Kouan (67'), poi per Moscati e Vano che sostituiscono Elia e Bianchimano e infine per Negro a rilevare Favalli (89'). Un tiro in curva di Cheddira è l'ultimo tentativo di un Mantova che non ha più forze per far male a un Perugia capace così di riscattare la batosta dell'andata e di restare a ridosso dalla vetta.

Perugia-Mantova 4-2, la cronaca 'LIVE'

Perugia-Mantova 4-2

IL TABELLINO:

PERUGIA (4-3-2-1): Fulignati; Cancellotti, Sgarbi, Angella, Favalli (44' st Negro); Kouan (22' st Di Noia), Burrai (22' st Vanbaleghem), Sounas; Elia (31' st Moscati), Falzerano; Bianchimano (31' st Vano). A disp.: Minelli, De Marco, Angori, Crialese, Murano, Lunghi, Morina. All. Fabio Caserta

MANTOVA (3-5-2): Tozzo; Bianchi, Checchi, Baniya; Pinton, Militari (44' st Mazza), Saveljevs (1' st Zibert), Gerbaudo (17' st Silvestro); Guccione (17' st Di Molfetta); Ganz (17' st Zigoni), Cheddira. A disp.: Tosi, Palmiero, Sane, Panizzi, Fontana, Zappa, Lucas. All. Emanuele Troise

ARBITRO: Antonino Costanza di Agrigento

MARCATORI: 7' e 47' pt Bianchimano (P), 14' pt Baniya (M), 22' pt Cheddira (M), 25' pt Falzerano (P), 6' st Burrai (P)

NOTE: Ammoniti: Angella, Favalli, Vano (P); Bianchi (M)

Continua a leggere >>>

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento