menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Di Noia: "Gioco dove serve al Grifo. Il Padova? Lontano, ma non troppo..."

Adattato in Emilia come terzino sinistro, il jolly arrivato a gennaio dal Chievo si mette a disposizione: "Spero di essere preso in considerazione in queste ultime partite: risponderò sempre presente"

Una prestazione di sostanza come la vittoria ottenuta dal Perugia sul campo dell'Imolese nella 33ª giornata del girone B di Serie C. È quella offerta da Giovanni Di Noia, 26enne centrcocampista arrivato in biancorosso a gennaio dal Chievo ed è stato per l'occasione adattato dal tecnico Fabio Caserta come terzino sinistro per le condizioni non ottimali di Favalli e Crialese.

Imolese-Perugia 0-1: Elia spinge il Grifo, che ora si mette 'in finestra'

"Questa vittoria non era scontata - dice Di Noia nel post partita ai microfoni di Umbria Tv - ma era necessaria per continuare a inseguire un obiettivo importante. Il mio ruolo? Io sono veuto qui con umiltà per mettermi a disposizione della squadra e del mister, dove mi fa giocare non importa: l'importante è dare una mano".

Imolese-Perugia 0-1, Caserta: "Poco belli ma mai rischiato, contava vincere"

Ed è con questa mentalità che il jolly ha contribuito a un successo che riporta il Grifo momentaneamente a -4 dal Padova: "Al primo posto ci crediamo ancora perché il distacco non è poco ma nemmeno incolmabile. Ci proveremo fino alla fine - assicura Di Noia - e spero che il mister mi tenga in cosiderazone per queste ultime partite: io risponderò sempre presente".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento