menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ciclismo, la Tirreno-Adriatico saluta la Valnerina: dove seguire in diretta la 5ª tappa Norcia-Sassotetto

Dopo la frazione di ieri da Terni a Cascia la 'Corsa dei Due Mari' è ripartita dalla città di San Benedetto

Emozioni forti in Valnerina, con i campioni del ciclismo protagonisti tra le sue strade in una edizione 2020 della 'Tirreno-Adriatico' inevitabilmente segnata dall'emergenza coronavirus. "Tutta la Valerina è stata duramente provata dai terremoti del 2016 - si legge sul sito della 'Corsa dei Due Mari' -. Il gestore del bar 'La molinella', giusto a fianco della sala stampa, è stato uno dei primi a perdere la casa per le scosse del 30 Ottobre. Dice che all’inizio è stato difficile, ma adesso la sta ricostruendo, piano piano, e pare che verrà ancora più bella della precedente. Come questa Tirreno Adriatico che sembrava non si dovesse correre, e invece eccoci qua, a goderci una delle tappe più belle. Non è chiaro se i fiumi e le acque di queste parti siano davvero miracolose; certo è che sembrano rendere molto più facile concretizzare l’impossibile".

Dopo la tappa di ieri da Terni a Cascia, vinta dall'australiano Hamilton con il canadese Woods rimasto leader e Nibali in ritardo, la gara è ripartita questa mattina da Norcia, con il gruppo diretto verso l'arrivo marchigiano di Sassotetto.

La diretta dalla tappa

LA TAPPA N. 5 - Norcia-Sassotetto (202 km):
Tappa molto impegnativa con numerose salite di cui 3 classificate GPM - si elegge anche qui sul sito della manifestazione -. In partenza si scala la Forca di Ancarano (non classificata GPM) per entrare nei monti Sibillini. Dopo Visso si sale al Santuario di Macereto preceduto dallo scollinamento di Santa Margherita. Raggiunta Polverina inizia una sequenza di salite e discese che non ha attimi di respiro e/o pianura fino all’arrivo. Si scalano tra le altre le salite di San Ginesio, Gualdo e Penna San Giovanni. Il tracciato si presenta estremamente articolato sia altimetricamente che planimetricamente. Salita finale al Sassotetto da Sarnano di 14.2 km al 5.8% di media e con massime fino al 12%. Ultimi chilometri della tappa coincidono con la salita finale al Sassotetto. Si tratta di una salita dalla pendenza abbastanza costante tra il 6 e il 7% con alcuni picchi locali oltre il 10% e costituita da lunghi rettilinei intervallati da tornanti. La pendenza si addolcisce a ridosso dell’arrivo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento