Sport

Perugia da oggi a Coverciano, mentre il Covid 'rallenta' Oddo sulla strada per l'Entella

Ritiro in Toscana per i grifoni in vista della trasferta di venerdì (24 luglio) a Chiavari: nessun contatto diretto con la squadra fino al secondo tampone per lo staff tecnico, tornato al timone dopo l'esonero di Cosmi e pronto a ricambiare modulo

Missione salvezza per Massimo Oddo. Ad affidargliela è stato il presidente Massimiliano Santopadre, che lo ha richiamato per sostituire l'esonerato Serse Cosmi per evitare al Perugia di doversi giocare la salvezza ai playout. Una missione non semplice, considerando che alla fine della regular-season mancano appena tre gare, racchiuse peraltro in una sola settimana effettiva (da venerdì 24 a venerdì 31 luglio). Pochissimi dunque i giorni a disposizione del tecnico abruzzese per preparare la prima delle tre sfide salvezza, sul campo dell'Entella. 

I tifosi non assolvono nessuno. Il 'tribunale' dei social: "Tutti colpevoli"

E a complicare ancora di più la situazione c'è il coronavirus, perché Oddo e il suo staff sono stati sottoposti ieri (lunedì 20 luglio) al primo dei due tamponi previsti dal rigido protocollo anti-covid stabilito prima della ripresa del campionato in seguito al 'lockdown'. L'allenatore biancorosso non potrà infatti avere contatti diretti con la squadra fino a domani, a tre giorni dal match di Chiavari, quando avrà effettuato anche il secondo tampone insieme ai suoi collaboratori. I grifoni intanto da oggi si trasferiranno nel ritiro toscano di Coverciano, più vicino alla Liguria rispetto a Roccaporena dove avevano preparato la sfida poi pareggiata 0-0 con la Cremonese.

GRIFONERIE Perugia, errori a catena. Cosmi? Condannato solo da episodi

È lì che il tecnico deciderà in maniera definitiva se cambiare di nuovo modulo per tornare a quel 4-3-2-1 su cui aveva impostato la stagione e che aveva esaltato il bomber Iemmello. Oddo testerà più da vicino la condizione dei singoli, si confronterà con il gruppo e farà i conti con i cambiamenti avvenuti negli ultimi mesi e di recente, dall'esplosione di Mazzocchi all'addio anticipato del trequartista Fernandes fino all'infortunio di Di Chiara che ha già finito la stagione. L'idea è comunque quella di rilanciare il cosidetto 'albero di Natale', magari rispolverando quel Capone, sempre molto condiderato dall'ex campione del mondo e finito ai margini della squadra con Cosmi (al contrario potrebbero essere 'penalizzate' le punte Falcinelli e Melchiorri). Con la difesa a quattro sono poi possibili altri varianti dalla cintola in su, mentre al momento sembra più difficile la conferma di un 3-5-2 che Oddo ha comunque usato nel girone di andata, come ad esempio nella vittoriosa trasferta di Crotone.

Cosmi amaro dopo l'esonero: "Tacere è il mio ennesimo atto d'amore"

I POSSIBILI MODULI:

(4-3-2-1): Vicario; Rosi (Mazzocchi), Gyomber (Sgarbi), Angella, Falasco (Mazzocchi); Falzerano (Kouan), Carraro, Nicolussi Caviglia; Buonaiuto (Falzerano), Capone (Melchiorri); Iemmello.

(4-3-1-2): Vicario; Rosi (Mazzocchi), Gyomber, Angella, Falasco (Mazzocchi); Falzerano (Kouan), Carraro, Nicolussi Caviglia; Buonaiuto (Falzerano); Iemmello, Melchiorri.

(4-4-2): Vicario; Rosi (Mazzocchi), Gyomber, Angella, Falasco (Mazzocchi); Falzerano (Kouan), Carraro, Nicolussi Caviglia, Buonaiuto (Dragomir); Iemmello, Melchiorri (Capone).

(4-3-3): Vicario; Rosi (Mazzocchi), Gyomber, Angella, Falasco (Mazzocchi); Kouan (Dragomir), Carraro, Nicolussi Caviglia; Falzerano (Mazzocchi), Iemmello, Buonaiuto (Capone).

(3-5-2): Vicario; Gyomber (Rosi), Angella, Sgarbi; Mazzocchi (Rosi), Falzerano (Kouan), Carraro, Nicolussi Caviglia, Falasco (Mazzocchi); Buonaiuto (Capone/Melchiorri), Iemmello.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia da oggi a Coverciano, mentre il Covid 'rallenta' Oddo sulla strada per l'Entella

PerugiaToday è in caricamento