Venezia-Perugia 3-1, le pagelle del Grifo: Oddo in tilt, Iemmello se ne va a spasso

Nessuna sufficienza tra i grifoni, spenti e confusi nella gara che poteva dare la salvezza diretta: tutte sbagliate le scelte del tecnico, il centravanti dimentica i fondamentali e si divora il gol del possibile pareggio

Le pagelle del Perugia dopo il pesante 3-1 incassato al 'Penzo' dal Venezia, che costringe il Grifo a dover cercare la salvezza attraverso i playout...

LA DIFESA:

VICARIO 6 Salva il Grifo già al 2' con un gran riflesso su conclusione di Fiordilino 'sporcata' da una deviazione e si ripete al 28', quando sul diagonale di Longo 'pizzica' con la punta delle dita la palla che sbatte poi sul palo. Sul rigore del vantaggio lagunare va giù sulla sinistra mentre Aramu calcia centrale, poi non può far niente sul raddoppio del fantasista e sul gran gol di Capello. Sbarra la strada in uscita a Longo nel finale, ma è comunque da incubo il suo ritorno da ex a Venezia.

MAZZOCCHI 5 Graziato dall'arbitro per un tocco sospetto in area già al 3', sul tiro di Maleh al 41' va di nuovo a contrasto con il braccio largo e alla fine il rigore per il Venezia arriva. In sofferenza nella fase difensiva, a differenza di altri però non fa mancare corsa e grinta. E a inizio ripresa (48') è lui ad affondare per mettere in area la palla del possibile 1-1 incredibilmente 'lisciata' da Iemmello.

Il Perugia (in silenzio) riflette su Oddo: torna Cosmi per la 'missione' playout?

SGARBI 5 In balia degli eventi come il resto dei compagni, si fa sorprendere sul cross che porta poi al rigore per il Venezia a pochi minuti dal riposo. Bella ma inutile la girata con cui va a segno al 69', con il Grifo mai capace di riaprire davvero una partita che è sempre stata nelle mani degli avversari.

ANGELLA 4,5 Nemmeno lui riesce stavolta a tenere unito un Grifo spento, senza anima né mordente. La difesa da lui guidata scricchiola già nel primo tempo, messa sotto pressione dai padroni di casa, poi cede definitivamente nella ripresa sotto i colpi di Aramu e Capello. E se è sua la sponda per il gol di Sgarbi, non gli si può perdonare a cuor leggero il rosso preso nel finale per un brutto fallo su Longo. Un'espulsione,. da capitano. che complica ancora di più la situazione del Perugia in ottica playout.

FALASCO 5 Sempre in affanno, dalla sua parte il Venezia affonda di continuo. Non riesce nemmeno a sfruttare il suo sinistro in fase di impostazione e all'81' rischia anche lui un rosso di frustrazione, spingendo Longo che rallentava la ripresa del gioco (graziato dall'arbitro).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Continua a leggere >>>

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Superenalotto, pensionato rigioca la schedina ma c'è una sorpresa: "Hai vinto 71mila euro"

  • Vincita da 1 milione al Gratta & Vinci. Gli appassionati della Smorfia ne ricavano 5 numeri per sbancare il lotto

  • Magione, estate al Laguna Park: una vera "Trasimenide" all'insegna di relax, natura e divertimento

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino dell'8 agosto: dieci nuovi positivi

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 9 agosto: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 6 agosto: altri tre positivi, aumentano i ricoveri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento