Grifo ai playout, la 'rabbia' di Lacrimini: "Noi ci salvammo senz'acqua né stipendi e coi folignati vestiti da sceicchi"

Prima del match con il Venezia l'ex terzino biancorosso aveva cercato di spronare i grifoni, ricordando la tormentata stagione 2009/10 in Prima Divisione e culminata poi con il fallimento della gestione Covarelli dopo la salvezza sul campo

Il Perugia sceglie la via del silenzio stampa dopo il match perso 3-1 a Venezia: nessuna dichiarazione da parte del tecnico Massimo Oddo al termine della gara che ha condannato ai playout di Serie B un Grifo ora in attesa di conoscere l'avversaria con cui dovrà giocarsi la salvezza. Nessuna comunicazione ufficiale da parte del club, che potrebbe spedire la squadra in ritiro per preparare il doppio spareggio per il mantenimento di categoria.

Il Perugia (in silenzio) riflette su Oddo: torna Cosmi per la 'missione' playout?

Una prova, quella dei biancorossi, che ha sconcertato i tifosi e tra questi ci sarà di certo anche Luca Lacrimini, che con il Perugia ha giocato in Lega Pro nella tormentata stagione 2009/10 di Prima Divisione, con Leonardo Covarelli al timone del club. "Ho indossato questa maglia gloriosa, che amo, in una delle stagioni più brutte dal 1905, conclusa con il fallimento, ma comunque sia andata ringrazio Dio per questa possibilità - aveva scritto l'ex terzino tifernate sul proprio profilo Fb a poche ore dal fischio d'inizio di Venezia-Perugia -. Un anno senza prendere stipendio, una settimana senza luce e acqua calda, però con grande dignità e amore sul campo ci siamo salvati, mettendoci la faccia fino all ultimo secondo, con l'umiliazione dell'ultima giornata contro i folignati vestiti da sceicchi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Perugia: minorenne trovato in casa senza vita

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 9 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 13 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa all'11 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 14 gennaio: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento