menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescara-Perugia 2-2, le pagelle: è tornato Iemmello, Buonaiuto e Mazzocchi decisivi

Un quarto d'ora di 'black-out' per la difesa guidata da Rajkovic, ancora bene Melchiorri che però fallisce il 'match-point'. Nicolussi si sacrifica con Carraro, che colpisce un altro legno, Cosmi reattivo e lucido nella lettura della partita

Le pagelle del Grifo dopo il pirotecnico 2-2 ottenuto in rimonta sul campo del Pescara, che era andato avant di due gol...

VICARIO 7 Incolpevole sui due gol presi, è invece strepitoso al 27' prima su Pucciarelli e poi sul tap-in di Maniero: un 'doppio miracolo' che tiene il Grifo in partita e forse in vita, perché il 3-0 avrebbe probabilmente infilato la squadra in un tunnel dal quale sarebbe stato poi difficile uscire.

ROSI 6 Balla come tutta la difesa in quel quarto d'ora di black-out che porta ai due gol pescaresi e alla doppia prodezza di Vicario (in questa occasione decide di non seguire Pucciarelli), ma dei tre centrali sembra quello meno in affanno ed è suo al 42' il cross che porta al primo gol di Iemmello dopo la traversa di Carraro. Nella ripresa poi non sbaglia nulla e al 72' cerca persino il blitz, servendo una bella palla arretrata in area che nessun grifone però è pronto a raccogliere.

RAJKOVIC 5 Da centrale è lui a dover guidare un reparto che invece - per la verità poco coperto anche dal centrocampo - dopo il gran gol di Galano va in tilt e rischia di crollare (di suo anche il 'liscio' sul secondo miracolo di Vicario). Fa a sportellate con Maniero e rimedia un taglio in fronte che lo costringe a giocare bendato per tutto il primo tempo, nel secondo rientra con un cerotto e continua il corpo a corpo con il centravanti, che gli costa un giallo. Sbaglia poi un rinvio rischiando così di regalare una chance al Pescara, palesa una condizione deficitaria dovuta al poco minutaggio raccolto prima e dopo il 'lockdown'. Respira un po' nel finale con le squadre più 'guardinghe' e l'ingresso di Borrelli al posto di Maniero.

FALASCO 5,5 Recuperato dall'infortunio muscolare e subito schierato titolare da Cosmi per far fronte all'emergenza in difesa, insieme a Di Chiara si perde Maniero sull'azione del secondo gol abruzzese. Non riesce quasi mai a innescare il sinistro in fase di costruzione, sembra un po' in affanno e 'arrugginito' dalla mancanza di minutaggio e al 59' concede a Galano lo spazio per il sinistro a giro (palo sfiorato). Rischia poi nel finale (85'), quando va giù nell'area biancorossa dopo un abbraccio reciproco con Borrelli, che l'arbitro giudica come un fallo in attacco.

Continua a leggere >>>

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Linfoma di Hodgkin, nuova terapia di precisione contro il tumore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento