menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescara-Perugia 2-1, le pagelle del Grifo: non bastano Kouan e le 'mosse' di Oddo

Il tecnico imbriglia gli abruzzesi per un tempo 'rispolverando' la difesa a tre e l'ivoriano (che segna), ma nella ripresa la squadra va in tilt e non riesce a evitare il ko nell'andata dei playout. E per il ritorno c'è il 'rebus' Iemmello

Le pagelle del Perugia dopo il ko per 2-1 sul campo del Pescara nel match di andata dei playout di Serie B, che costringerà il Grifo a vincere la gara di ritorno in programma venerdì (14 agosto, ore 21) al Curi.

VICARIO 6 In avvio si allunga su Palmiero (6'), poi vede sfilare la palla fuori nelle due uniche vere chances pescaresi: un colpo di testa di Scognamiglio su punizione di Memushaj (22') e un destro in girata di Pucciarelli dal cuore dell'area (29'). Trafitto senza colpe nella ripresa da Galano e da Maniero su rigore, nel finale (80') mette i guantoni su un violento sinistro di Galano.

ROSI 6 Torna titolare e capitano dopo le ultime esclusioni e il 'riposo' sembra avergli ridato energie: tosto e concentrato, tiene a bada con mestiere un cliente scomodo come Pucciarelli che gli va via una sola volta al 45' (attento Gyomber in raddoppio). Certo, nella catena di destra qualcosa non funziona sull'azione del pari abruzzese (non si intende con Mazzocchi che resta troppo stretto e non esce per impedire il cross a Masciangelo), ma la grinta con cui chiede di rientrare in campo sanguinante dopo un duello aereo con Borrelli fa sperare che questo Grifo sia ancora vivo e pronto a combattere per la salvezza.

GYOMBER 6 Senza lo squalificato Angella e il 'fuggitivo' Rajkovic è lui a comandare nel cuore della 'rispolverata' difesa a tre ed entra in campo con il piglio giusto. Reattivo e concentrato, sfoderà la giusta aggressività (al 21' arriva anche il giallo per una dura entrata su Memushaj) ed è attento e puntuale quando c'è da raddoppiare e aiutare Rosi e Sgarbi. Al 43' rischia però grosso toccando la palla in area con un braccio. Graziato dall'arbitro (e dal Var) torna in trincea ma la difesa va in bambola sul primo gol del Pescara. Da rivedere nella fase di uscita: di Angella non ha il piede né il lancio, con il giro palla che ne risente in velocità. 

SGARBI 6 Dalle sue parti gravita Galano e per tutto il primo tempo se la cava abbastanza bene, fianco a fianco con i compagni in un abbottonatissimo 5-4-1. Nella ripresa è forse l'unico a non sbagliare nell'azione del pareggio abruzzese, impegnato a marcare Maniero. (dal 27' st NZITA 5,5 Oddo prova a sfruttare la sua freschezza ma non può essere certo lui il 'salvatore della Patria')

Continua a leggere >>>

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento