menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perugia-Crotone 0-0, Fulignati: "Orgoglioso di questo Grifo: così si va ai playoff"

Sostituto dell'infortunato Vicario, dopo le imprese di Coppa Italia il portiere toscano si conferma al debutto stagionale in campionato: "Ha ragione il mister: ora siamo una squadra diversa"

Dopo le imprese di Coppa Italia (ancora negli occhi dei tifosi le parate di Reggio Emilia contro il Sassuolo e poi al San Paolo nel match perso contro il Napoli), Fulgignati ha debuttato con la maglia del Perugia in questa Serie B e non ha fatto rimpiangere il 'titolarissimo' Vicario. Nel match pareggiato al Curi contro il Crotone secondo della classe nonostante la lunga inferiorità numerica, quello che Cosmi ha definito il "miglior vice del campionato" ha sostituito alla grande il portiere di proprietà del Cagliari.

Perugia-Crotone 0-0: un Grifo 'guerriero' non trema e in dieci sfiora il colpaccio

"Il rosso a Di Chiara ci ha condizionato ma siamo bravi e io sono contento di aver portato a casa il risultato senza subire gol - ha detto Fulignati dopo il match in una sala stampa vuota come il Curi per le disposizioni anti-Covid -. Il Grifo stasera mi ha reso orgoglioso, perché non ha ripetuto gli errori fatti prima del lockdown, quando avevamo perso diverse occasioni per dare continuità ad alcune vittorie ed eravamo invece poi mancati nella prestazione".

Cosmi: "Ora il Grifo è una squadra, questo pari vale più delle due ultime vittorie"

Stavolta non è stato così: "Il mister era sicuro che sarebbe andata diversamente e il campo ha confermato le sue sensazioni delle ultime settimane - ha proseguito Fulignati, 25enne portiere di proprietà del Perugia -. Siamo stati bravi a soffrire anche in inferiorità numerica, senza rischiare eccessivamente, e alla fine abbiamo persino sfiorato la vittoria". Ora testa al Cittadella e a una rimonta che, visto il Grifo delle ultime uscire, non sembra più utopia: "Ci manca ancora qualche punto epr allontanarci definitivamente dalla zona calda, che ora è a sette lunghezze, poi con la testa libera proveremo a prenderci i playoff. Mancano ancora otto partite e il Grifo visto nelle due ultime gare ce la può fare".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Linfoma di Hodgkin, nuova terapia di precisione contro il tumore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento