Ascoli-Perugia 0-1, un colpo di Caviglia: il Grifo riparte forte e si porta a -3 dai playoff

Dopo il lungo stop per il coronavirus i biancorossi di Cosmi tornano in campo e si prendono i tre punti: assist di Iemmello entrato nella ripresa e gol del baby della Juventus

Dopo il lungo stop per l'emergenza coronavirus il Perugia riparte forte ed espugna Ascoli nell'ultima gara della della 29ª giornata. Tre punti pesanti per il Grifo di Cosmi, che porta a -3 dalla zona playoff e con un margine di 6 punti su quella playout.

VIDEO Cosmi sorride dopo la vittoria "Zona calda più lontana, col Crotone capiremo..."

PRIMO TEMPO - Un bel Grifo nel primo tempo, con i biancorossi capaci di chiudere per lunghi tratti l'Ascoli nella sua metà campo. Con Angella che argina Scamacca bene Sgarbi in difesa in una squadra che gira intorno a Carraro e sfrutta il lavoro di Falcinelli, mentre Buonaiuto (inizialmente preferito a Iemmello) svaria accendendosi però solo a sprazzi. È il Perugia insomma a fare la partita ed è clamorosa l'occasione sprecata da Di Chiara al 14', quando a tu per tu con Leali perde il tempo per il tiro e non riesce nemmeno a servire Falcinelli. L'Ascoli si difende ma spaventa il Perugia due volte, entrambe spingendo a destra con Andreoni capace di 'sfondare' dalla parte di Di Chiara: sul primo cross un'incertezza di Mazzocchi porta al tiro Ninkovic e costringe Vicario a salvarsi in corner (19'), sul secondo il terzino Sernicola (perso di vista da Rosi e dallo stesso Mazzocchi) spreca un rigore in movimento (38'). Poco prima (30') Buonaiuto aveva fatto solamente il 'solletico' a Leali dopo una buona combinazione con Di Chiara e Falcinelli, mentre nel finale (43') è Falzerano a sfiorare il gol con un pallonetto che per poco non beffa Leali. Tutti a vuoto fin qui invece i tentativi di Nicolussi Caviglia, vivace ma meno preciso del solito.

LA RIPRESA - E proprio il baby juventino fa di nuovo disperare il tecnico in avvio di secondo tempo, quando Buonaiuto va via con un 'sombrero' ad Andreoni e gli serve una palla solo da spingere in rete, che lui invece - tutto solo davanti a Leali - calcia malamente fuori. Il talentuoso centrocampista accusa il colpo e sembra andare in confusione ma Cosmi lo tiene in campo, gettando invece nella mischia Iemmello al posto di Buonaiuto, colpito duro prima del riposo. È la mossa decisiva, perché 'Re Pietro' tarda qualche minuto ad entrare nel vivo del match ma al 72' 'scucchiaia' sulla testa di Nicolussi Caviglia la palla del riscatto: tocco di testa e pallone alle spalle di Leali per la gioia di tutti i biancorossi. L'Ascoli prova a reagire e Abascal inserisce anche Trotta in attacco, ma è Scamacca ad avere la palla del pari all'83', quando dopo una sponda aerea di Cavion si ritrova a tu per tu con Vicario ma sfiora il palo 'incrociando' troppo la conclusione con il sinistro. Subito dopo il Grifo potrebbe chiuderla, ma prima è la traversa a negare il gol a Sgarbi (colpo di testa su schema da calcio di punizione), poi è invece l'assistente dell'arbitro a fermare Iemmello per un dubbio fuorigioco. Nei cinque lunghi minuti di recupero la squadra di Cosmi resta però compatta e alla fine può far festa: al rientro dopo il lungo stop per l'emergenza coronavirus il Perugia si ritrova a tre punti dai playoff e a +6 sulla zona playout

Ascoli-Perugia 0-1

ASCOLI (4-3-3): Leali; Andreoni, Brosco (29'st Gravillon), Ranieri, Sernicola; Cavion, Troiano (14'st Eramo), Brlek (41'st D'Agostino); Morosini, Scamacca, Ninkovic (30' st Trotta). A disp: Marchegiani, Costa Pinto, Ferigra, Intinacelli, Matos, Murizi, Petrucci, Valentini. All.Abascal

PERUGIA (3-5-2): Vicario; Rosi, Angella, Sgarbi; Mazzocchi (35' st Benzar), Falzerano (45'st Kouan), Carraro, Nicolussi Caviglia, Di Chiara; Buonaiuto (11'st Iemmello), Falcinelli (35'st Melchiorri). A disp.: Fulignati, Gyomber, Falasco, Nzita, Konate, Dragomir, Capone. All Cosmi

ARBITRO: Sacchi di Macerata

NOTE: Ammoniti: Brosco, Troiano, Leali, Sernicola (A), Buonaiuto, Rosi (P)

MARCATORI: 27' st Nicolussi Caviglia

LA 29ª GIORNATA - Spezia-Empoli 1-0, Cosenza-Entella 2-1, Crotone-Chievo 1-1, Livorno-Cittadella 0-2, Pescara-Juve Stabia 3-1, Salernitana-Pisa 1-1, Trapani-Frosinone 0-0, Pordenone-Venezia 0-0, Cremonese-Benevento 0-1, Ascoli-Perugia (ore 20-30)

LA CLASSIFICA - Benevento 72, Crotone 50, Frosinone 48, Spezia 47, Pordenone 46, Cittadella 46, Salernitana 43, Chievo 42, Empoli 40, Perugia 39, Entella 38, Pescara 38, Pisa 37, Juve Stabia 36, Cremonese 33, Venezia 33, Ascoli 32, Cosenza 27, Trapani 25, Livorno 18.

LA CRONACA:

VINCE IL PERUGIA - Al rientro in campo dopo il lungo stop per il coronavirus il Perugia batte 1-0 l'Ascoli e si porta a -3 dai playoff e a +6 sui playout.

95' - Triplice fischio al 'Del Duca': Ascoli-Perugia finisce 1-0 per gli ospiti

93' - Contropiede del Perugia con Iemmello fermato a tu per tu con Leali per un dubbio fuorigioco. Ammonito intanto Sernicola per il tentativo di fallo

91' - Cinque i minuti di recupero concessi dall'arbitro

90' - Cambio nel Perugia: fuori Falzerano, sostituito da Kouan

89' - Forcing dell'Ascoli ma stavolta è Carraro a 'murare' Morosini

87' - L'Ascoli va a caccia del pari ma Rosi ribatte i tiri di Cavion e Sernicola, poi sul contropiede biancorosso è bravo Leali ad anticipare Iemmello in uscita con i piedi fuori dall'area 

86' - Cambio nell'Ascoli: dentro D'Agostino per Brlek

85' - Traversa del Grifo, a un passo dal raddoppio: schema da punizione e cross morbido di Nicolussi, deviazione di un bianconero e sul secondo palo spunta Sgarbi che di testa colpisce il legno

83' - Ascoli vicinissimo al pari: sponda di Cavion con la testa che mette Scamacca a tu per tu con Vicario, ma l'attaccante seguito da vicino nientemeno che dal ct azzurro Mancini calcia a lato di poco incrociando troppo il sinistro

82' - Azione insistita del Grifo ma il tiro al bersaglio non porta frutti: murati Falzerano e Di Chiara, fuori il destro a giro di Iemmello 

81' - Buona uscita del Perugia, che conquista poi una punizione preziosa sulla destra con Benzar

80' - Doppio cambio nel Perugia: dentro Benzar a destra per un esausto Mazzocchi, davanti tocca a Melchiorri al posto di Falcinelli

79' - Errore di Rosi che liscia il pallone su passaggio di Vicario

75' - Bravo Vicario a trattenere una palla 'smorzata' da Angella su conclusione bianconera

74' - Doppio cambio nell'Ascoli: dentro Gravillon per Brosco in difesa e Trotta per Ninkovic in attacco.

72' - GOL DEL PERUGIA: rete di Niocolussi Caviglia. Affondo a destra di Mazzocchi e cross per Iemmello che viene contrastato al momento di colpire di testa, il bomber recupera comunque la palla e 'scucchiaia' per NicolussiCAviglia che stavolta di testa non può sbagliare

71' - Errore in disimpegno di Sgarbi e l'Ascoli manda al tiro Scamacca, che al volo con il destro calcia però alto

70' - Secondo ammonito nel Perugia: ammonito Rosi che sbraccia per fermare Ninkovic e viene poi rimproverato da Cosmi per la platealità del gesto

69' - Ancora Perugia: Falcinelli penetra in area e crossa basso con il destro, ma la difesa ascolana respinge

67' - Occasione per il Grifo: lancio verticale di Di Chiara sulla sinistra per Iemmello, traversone per Mazzocchi che appoggia per Falzerano, chiuso però da Ranieri

61' - Ammonito nell'Ascoli il portiere Leali per proteste, dopo un contrasto tra Mazzocchi e Sernicola. Rosso, sempre per proteste, il medico sociale bianconero Ligabue

59' - Primo cambio nell'Ascoli: fuori il regista Troiano, dentro Eramo

57' - Grifo pericolosso: azione insistita di Falzerano, Mazzocchi si avventa sul pallone e crossa forte, con Leali che si salva in corner sulla deviazione di Ranieri

56' - Primo cambio nel Perugia: dentro il bomber Iemmello al posto di Buonaiuto

53' - Primo ammonito nel Grifo: giallo a Buonaiuto per un fallo su Sernicola

49' - Si riaffaccia in avanti il Grifo: cross dalla sinistra e torsione di Falcinelli che di testa non riesce però a indirizzare la palla verso la porta

48' - Si distende l'Ascoli, ma il cross dalla destra è deviato in corner da Di Chiara: sugli sviluppi dell'angolo cross dalla destra e Andreoni si infila tra Carraro e Di Chiara, colpendo di testa senza però riuscire a inquadrare la porta

47' - Incredibile gol sbagliato dal Perugia: Buonaiuto a destra va via con il 'sombrero' su Andreoni e serve NIcolussi Caviglia a centro area, ma il baby juventino tutto solo a due metri dalla porta calcia clamorosamente fuori.

46' - Via alla ripresa: stavolta è l'Ascoli a muovere il primo pallone

FINE PRIMO TEMPO - Un bel Grifo nel primo tempo, con i biancorossi capaci di chiudere per lunghi tratti l'Ascoli nella sua metà campo. Con Angella che argina Scamacca bene Sgarbi in difesa in una squadra che gira intorno a Carraro e sfrutta il lavoro di Falcinelli, mentre Buonaiuto (inizialmente preferito a Iemmello) svaria accendendosi però solo a sprazzi. È il Perugia insomma a fare la partita ed è clamorosa l'occasione sprecata da Di Chiara al 14', quando a tu per tu con Leali perde il tempo per il tiro e non riesce nemmeno a servire Falcinelli. L'Ascoli si difende ma spaventa il Perugia due volte, entrambe spingendo a destra con Andreoni capace di 'sfondare' dalla parte di Di Chiara: sul primo cross un'incertezza di Rosi costringe Vicario a salvarsi in corner (19'), sul secondo il terzino Sernicola (perso di vista dal capitano e da Mazzocchi) spreca un rigore in movimento. Poco prima (30') Buonaiuto aveva fatto solamente il 'solletico' a Leali dopo una buona combinazione con Di Chiara e Falcinelli, mentre nel finale (43') è Falzerano a sfiorare il gol con un pallonetto che per poco non beffa Leali. Tutti a vuoto fin qui invece i tentativi di Nicolussi Caviglia, vivace ma meno preciso del solito.

46' - Finisce senza reti il primo tempo al Del Duca

45' - Prova a chiudere in avanti l'Ascoli ma Sgarbi è bravissimo a sbarrare la strada a Morosini. Un minuto di recupero concesso intanto dall'arbitro Sacchi di Macerata

43' - Ancora Grifo: serie di finte di Buonaiuto defilato a destra e palla all'indietro per Falzerano, che per poco non beffa Leali con un pallonetto (palla fuori di poco)

42' - Punizione per il Grifo: sulla palla va Nicolussi Caviglia che calcia altissimo e viene ripreso da Cosmi mentre torna a metà campo deluso: "Su la testa" è il messaggio del tecnico biancorosso.

40' - Gioco fermo dopo un fallo di Ninkovic su Buonaiuto, soccorso dallo staff medico del Grifo. Cosmi intanto manda a scaldare il bomber Iemmello

39' - Ammonito il bianconero Troiano per una dura entrata su Carraro

38' - L'Ascoli ha preso coraggio e sfiora il gol: Andreoni affonda a sinistra, prende il tempo a Di Chiara e serve a centro area Sernicola (terzino perso di vista da Rosi e Mazzocchi) che spreca però un rigore in movimento calciando tutto solo sopra la traversa

36' - Break dell'Ascoli, con Morosini che aggira Sgarbi (al primo errore)  e calcia senza però inquadrare la porta con il destro

35' - Il Grifo attacca ancora, stavolta a sinistra: tiro-cross di Di Chiara con Leali che è però attento e blocca in presa aerea

34' - Il Perugia insiste: cross di Mazzocchi dalla destra respinto e volée mancina di Carraro, con Leali che blocca il pallone 'sporcato' da un bianconero.

32' - Giallo nell'Ascoli: ammonito l'ex ternano Brosco per una brutta entrata su Buonaiuto, colpito duramente alla schiena

31' - Numero di Buonaiuto sulla sinistra e cross al centro, Falzerano gira al volo con il sinistro ma viene 'murato'. Poi sul tentativo di contropiede ascolano Angella sbarra la strada a Scamacca

30' - Il Perugia gioca meglio: verticalizzazione di Di Chiara e velo di Buonbaiuto, che poi riceve palla da Falcinelli ma calcia troppo debole e centrale per impegnare l'ex portiere biancorosso Leali

28' - Giro palla del Grifo, che alla fine manda al cross Nicolussi Caviglia dalla sinistra ma sul pallone in centro nessun compagno attacca col tempo giusto la porta

25' - Dopo un cross di Ninkovic respinto da Sgarbi ancora Grifo pericoloso, stavolta in contropiede: appoggio di Falcinelli per Nicolussi Caviglia che sbaglia però il passaggio filtrante per Buonaiuto

24' - Di nuovo Perugia: scambio a destra tra Mazzocchi e Falzerano, cross basso per Nicolussi CVaviglia che col destro calcia però malamente alto.

19' - Ascoli pericoloso: Andreoni vince un contrasto con Di Chiara e crossa, il traversone sembra innocuo ma Rosi cincischia consentendo a Ninkovic di tirare, ma Vicario è attento e si salva in corner.

14' - Occasione incredibilmente sprecata dal Grifo: Di Chiara a tu per tu con il portiere ascolano preferisce servire Falcinelli preso però in contropiede, con Cosmi che si dispera a nordo campo

13' - Il Grifo prova a cercare Falcinelli dalle fasce ma sia il cross di Falzerano che quello di Di Chiara vengono respinti da Brosco

11 - Ci prova anche l'Ascoli: buon lavoro di Scamacca che innesca Cavion, bravo a penetrare in area così come è ben posizionato Sgarbi, che sul cross respinge e sventa il pericolo

9' - Sernicola stende Falzerano: punizione sulla trequarti per il Grifo, cross di Nicolussi e palla ancora il corner. Dalla bandierina ancora Di Chiara fallo in attacco fischiato ad Angella su Brosco.

7' - Ancora calcio d'angolo per il Perugia, stavolta conquistato da Falcinelli dopo un triangolo a sinistra con Nicolussi. Dalla bandierina calcia Di Chiara ma l'arbitro fischia un fallo in attacco contro il Grifo

6' - Prima chance per il Perugia: Buonaiuto parte largo a sinistra, si accentra e appoggia per Nicolussi Caviglia, il cui destro dal limite è deviato in corner. Sul corner libera poi la difesa dell'Ascoli

5' - Buon approccio del Grifo che ha chiuso l'Ascoli nella propria metà campo in questa prima fase di match

2' - In questo avvio quello del Grifo sembra un 3-5-1-1, con Buonaiuto che gira intorno a Falcinelli e si abbassa a cercare spazio tra la difesa e la mediana ascolane, dando così la sponda a Carraro

1' - Dopo il minuto di raccoglimento dedicato  alle vittime di coronavirus si cominica: a dare il via alla gara è il Perugia

LE SCELTE DI COSMI - Una sfida in cui Cosmi conferma il 3-5-2 ma riserva qualche sorpresa nell'undici titolare (5 i cambi a disposizione a gara in corso in questo rush finale di campionato): davanti alla fine c'è Falcinelli ma con Buonaiuto e non con Iemmello, mentre in difesa Sgarbi viene preferito ad Angella. Sull'altro fronte 4-3-3 con Scamacca al centro del tridente per i marchigiani di Abascal. 


 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: centri commerciali e negozi chiusi la domenica. Tutti i provvedimenti

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 22 ottobre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento