Coppa Italia, Ascoli-Perugia: un calciatore dei marchigiani positivo al coronavirus

A comunicarlo il club bianconero: "Resterà in isolamento per due settimane". Al momento non sembra intanto a rischio la sfida in programma domani (mercoledì 30 settembre, ore 17) al Del Duca

Mentre il mondo del calcio è nel panico per i 14 casi di positività al coronavirus riscontrati nel Genoa, anche un calciatore dell'Ascoli ieri (lunedì 28 settembre) è risultato contagiato dal Covid-19.

"Il calciatore - si legge nel comunicato del club marchigiano - è asintomatico e resterà in isolamento per le prossime due settimane, in ottemperanza al protocollo nazionale. Nella giornata odierna si è provveduto ad effettuare nuovi tamponi di controllo a calciatori e staff e sono risultati tutti negativi".

Non sembra dunque al momento a rischio lo svolgimento di Ascoli-Perugia, in programma domani (mercoledì 30 settembre, ore 17) al Del Duca e valida per il secondo turno di Coppa Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Perugia: minorenne trovato in casa senza vita

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 13 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Umbria "arancione", Presidente Squarta: "E' assurdo". Lettera alle altre Regioni: "Uniti per ottenere subito soldi per i commercianti"

  • Coronavirus in Umbria, la mappa all'11 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 14 gennaio: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento