menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Città di Castello festeggia la Tiferno dei record: salto in Serie D e solo trionfi coi baby

Dopo la terza promozione di fila il presidente Bianchi è stato ricevuto a palazzo comunale dal sindaco Bacchetta e dall'assessore Massetti

Una stagione da incorniciare per la Tiferno 1919 con vittorie a ripetizione, tanti risultati di prestigio e ora il riconoscimento del Comune dopo che la Lega Nazionale Dilettanti ha ufficializzato i trionfi dei calciatori biancorossi in Eccellenza (terza promozione di fila e salto in Serie D) ma anche nelle categorie Juniores, Allievi e Giovanissimi ai quali si aggiunge quello nel campionato amatori umbro della Figc. Luciano Bacchetta, sindaco di Città di Castello, insieme all'assessore Massimo Massetti ha ricevuto infatto a palazzo comunale il presidente Roberto Bianchi e suo figlio Michele che è il direttore generale del club, per complimentarsi ed estendere a tutta la società le più sentite felicitazioni.

“L’amministrazione comunale - spiegano sindaco e assessore - rivolge al presidente Robert Bianchi, a tutta la società, ai tecnici ed ovviamente ai giovani calciatori che hanno reso, ancora più memorabile sul piano sportivo, con le vittorie dei rispettivi campionati senza la macchia nemmeno di una sconfitta, questo periodo particolare che il paese sta vivendo da mesi. Bravi ragazzi e bravi dirigenti che avete impostato il vostro lavoro sul sacrificio e la determinazione raggiungendo risultati straordinari. Ora l’auspicio è quello di poter in futuro unire tutti gli sforzi nella nostra città per realizzare un progetto sportivo e calcistico in grado di poter far rivivere i gloriosi anni della Serie C a Città di Castello. In accordo con la società, celebreremo in maniera ufficiale questo evento sportivo che proietta la nostra città ai vertici del calcio dilettantistico nazionale, ora con ben due squadre nel campionato di serie D, lo Sporting ClubTrestina ed il Tiferno 1919: un motivo di orgoglio in più”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento