menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ciclismo, la 54esima edizione della Coppa San Michele incorona Federico Rosati

A pochi giorni dall'arrivo a Foligno del Giro d'Italia, il ragazzo della Secom Forno Pioppi si aggiudica la gara di Cave e porta a tre i successi in poche settimane

Aspettando il Giro d’Italia che farà tappa a Foligno sabato 14 maggio, gli amanti della bicicletta si sono gustati un succulento antipasto con quella che ormai è una vera e propria classica del ciclismo umbro, la Coppa San Michele, arrivata alla 54esima edizione. La manifestazione riservata agli Juniores e organizzata dalla S.C. Maria Giuliana è stata vinta in volata dal marscianese Federico Rosati. Quello del ragazzo della Secom Forno Pioppi è davvero un momento magico, tenuto presente che questo è il terzo successo personale in appena due settimane.

Il via ufficiale della gara è stato dato come sempre nella località di Cave, ma il prologo della corsa è avvenuto nel centro di Foligno, con 170 partecipanti che hanno sfilato in via della Repubblica indossando una maglia rosa, simbolo del Giro d’Italia. Il percorso di quasi 115 km si è poi snodato a mo di circuito e ha toccato diverse frazioni del comune folignate sino a giungere per la nona e ultima volta sul traguardo di Cave.

Il primo terzo di gara si è svolto tutto in pianura, una manna per gli amanti delle fuga. Tanti tentativi, nessun risultato, perché il gruppo ha tenuto bene e si è sempre riportato a ridosso delle “lepri”. Sulla prima salita, all’altezza del bivio per Montefalco, si fa valere l’Uc Foligno con Bruno Asllani che passa per primo al Gran Premio della Montagna. Non ci sono fuggitivi, il gruppo non lo permette, e allora al secondo GPM è Stefano Ronchetti a spuntarla. Il ragazzo della Vini Fantini NIPPO Freebike Montegranaro tenta lo strappo insieme ad altri cinque, ma viene riacciuffato poco prima dell’ultimo GPM a Montepennino.

E’ proprio qui che Federico Rosati cerca di mettere il proprio sigillo sulla gara, coadiuvato da Gianmarco Michini (Asd Spelt Cycling) e Alfredo Rutili (Ternana Ciclismo): il marscianese si aggiudica il terzo traguardo intermedio e attacca forte in discesa, giù in direzione di Cave. Il gruppo si rifà sotto prepotentemente, i fuggitivi non hanno scampo e vengono risucchiati a 2 km dalla fine. C’è un po’ di delusione tra i sostenitori del ragazzo della Forno Pioppi che seguono la gara grazie a radio corsa, delusione che presto si trasforma in gioia quando Rosati si presenta sul rettifilo decisivo bruciando di un soffio Mattacchioni e lasciando a Guglielmetti la terza piazza. E’ l’ennesimo exploit di un grande avvio di stagione per l'ex Nestor Sea Marsciano e la vittoria nella Coppa San Michele, sotto un cielo che ha minacciato per tutto il tempo di scatenare l’inferno ma che ha retto per le tre ore di gara, può valere la consacrazione.

Qui è possibile vedere i momenti finali della gara (riprese di Giampiero Tasso)

CLASSIFICA

1°- Federico Rosati (Secom Forno Pioppi)

2°- Alessio Mattacchioni (Team Coratti)

3°- Diego Guglielmetti (Team Coratti)

4°- Marco Cecchini (S.C.A.P. Trodica Di Morrovalle)

5°- Fabio Di Guglielmo (Vini Fantini Nippo Free Bike)

6°- Edoardo Santucci (Asd Spelt Cycling)

7°- Michael Cerri (New Project Team Asd)

8°- Leonardo Galardini (Uc Foligno)

9°- Luca Squilloni (G. S. Stabbia Ciclismo)

10°- Michele Maglio (G. S. Stabbia Ciclismo)

VINCITORI GPM

1° GPM: Bruno Asllani (Uc Foligno); 2° GPM: Stefano Ronchetti (Vini Fantini Nippo Free Bike); 3° GPM: Federico Rosati (Secom Forno Pioppi)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento