Play-off di Champions, la Sir Perugia vola in Polonia: obbiettivo battere lo Jastrzebski Wegiel

Domani pomeriggio, con inizio alle ore 17:30 e diretta su Fox Sport2 HD, la squadra di Grbic in campo in Polonia per il primo atto del doppio confronto con la formazione di coach Piazza

Dodici squadre per un sogno: arrivare a Berlino! Si giocano tra oggi e domani (con l’eccezione di Ankara-Belgorod giocata ieri e che ha visto la vittoria in casa dei turchi 3-1) gli incontri di andata dei Playoff 12 della CEV DenizBank Volleyball Champions League. Parte dunque l’avvicinamento alla Final Four di Berlino per le migliori formazioni a livello europeo uscite dalla fase a gironi della massima competizione continentale per club. E, tra le “magnifiche dodici” (a cui va aggiunta Berlino già qualificata per la Fina Four in quanto società organizzatrice) c’è anche Perugia con la Sir Safety Credito Cooperativo Umbro già da ieri in Polonia per affrontare domani pomeriggio lo Jastrzebski Wegiel. 
 
Una Perugia che dimostra la sua faccia migliore a livello internazionale. Una Perugia fiera ed onorata di poter rappresentare l’Italia, insieme a Treia e Piacenza, nel gotha del volley europeo. Una Perugia elettrizzata per i Block Devils, perché giocare in un palcoscenico tanto maestoso fa scorrere i brividi lungo la schiena e fa passare in secondo piano le fatiche e gli oneri di giocare in mezzo alla settimana in giro per il Continente. Una Perugia che non vede già l’ora che arrivi mercoledì 18 febbraio quando il PalaEvangelisti si metterà il vestito di gala per il match di ritorno.

Ma ci sarà tempo per pensarci, perché prima c’è il confronto in terra polacca e la squadra, da coach Grbic in giù, è concentratissima sul grande evento. Si gioca domani pomeriggio alle ore 17:30 (diretta televisiva su Fox Sport2 HD con il commento di Stefano Locatelli e Andrea Brogioni) nella Sport Hall di Jastrzebski, impianto da tremila posti all’interno del quale ci saranno anche una decina di Sirmaniaci. Ed i Block Devils, finora protagonisti di una grande Champions, vogliono regalare ai propri tifosi altre gioie europee!

Perugia è in Polonia con tutta la rosa al completo, anche se con le regole della Champions saranno solo dodici i giocatori da portare a referto (dovrebbe restare fuori il giovane Tzioumakas). Per Grbic dunque la più ampia possibilità di scelta nella formazione da mandare in campo al via. Gli allenamenti di questi giorni nel freddo della Polonia saranno illuminanti in tal senso, ma con ogni probabilità vedremo in campo inizialmente De Cecco a smistare palloni, Atanasijevic (molto amato in Polonia) a randellare da posto due, Buti ed uno tra Beretta e Barone al centro, capitan Vujevic al suo posto in zona quattro in coppia con Fromm e Giovi padrone della seconda linea. Pronti tutti gli altri perché, nel catino della Sport Hall (previsto il tutto esaurito con il consueto entusiasmo tipico dei palasport polacchi) ci sarà bisogno di tutti per tornare in Italia con un risultato positivo prezioso per il confronto di ritorno previsto mercoledì 18 al PalaEvangelisti.

È dunque sfida allo Jastrzebski Wegiel per i bianconeri e, più in generale, un succoso match Italia-Polonia in questo turno ad eliminazione diretta con Treia (che gioca oggi la gara d’andata) che affronta lo Skra Belchatow. La scuola italiana contro l’emergente realtà polacca campione del mondo in carica e terra dove la passione per il volley la fa da padrone.

Anche se, almeno restando allo Jastrzebski Wegiel, la “contaminazione” italiana è ben presente già in panchina dove opera coach Piazza (il terzo “azzurro” a guidare la squadra dopo Santilli e Bernardi). Un tecnico che ovviamente conosce molto bene la Sir e la pallavolo italiana e che, situazione curiosa, trova come collega in panchina quel Grbic suo regista due stagioni fa a Cuneo. In campo, con Kaliberda e Bartman ancora out per infortunio, il “6+1” iniziale dovrebbe vedere lo slovacco Masny in regia, l’ex nazionale italiano Lasko nel ruolo di opposto, il polacco Kosok e lo sloveno Pajenk al centro, l’esperto Gierczynski con il francese Quesque in banda e Wojtaszek libero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sarà grande match, degno del palcoscenico, con tanti campioni protagonisti ed in un ambiente sicuramente elettrizzante e bellissimo. Tutte caratteristiche che solo la Champions League sa offrire. Tutte emozioni che Perugia vuole continuare a vivere!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pescara-Perugia 2-1, al posto di Oddo parla Goretti che accusa: "Sottil antisportivo"

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino dell'8 agosto: dieci nuovi positivi

  • Questo matrimonio non si deve fare, intervengono i Carabinieri e sventano le nozze combinate

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 9 agosto: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 10 agosto: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 9 agosto: altri 7 nuovi casi, stabili i ricoveri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento