rotate-mobile
Sport Castiglione del Lago

Motocross a Gioiella, si torna in pista con la prima finale del Campionato italiano junior motocross 2023

Sabato 2 e domenica 3 settembre spettacolo con oltre 200 piloti da tutta la Penisola. Gli organizzatori inaugurano un’area riservata per il pubblico con ridotta mobilità

Si alza il sipario sulla seconda parte della stagione della pista di motocross di Castiglione del Lago ed irrompe sulla scena una delle competizioni nazionali più attese e popolari.

Sabato 2 e domenica 3 settembre l’impianto intitolato a Vinicio Rosadi e situato in località Gioiella, ospita infatti la prima finale del Campionato italiano junior motocross 2023, rassegna tricolore di cui sono assoluti protagonisti i giovani più promettenti del fuoristrada nazionale.

Oltre 200 i piloti di età compresa tra i 9 ed i 17 anni che convergeranno sull’area del Trasimeno, provenienti dall’intera penisola, pronti a dare il meglio nella rincorsa ai titoli italiani del minicross. I protagonisti provengono da una lunga ed ampia fase eliminatoria, iniziata a marzo, che, attraverso selettive e semifinali di area, ha designato gli ammessi alle finali.

In pista le categorie Cadetti (9-12 anni), in sella a piccole moto da 65 cc; Junior (10-12 anni) e Senior (13-14 anni, categoria per la quale si tratta della seconda finale), in sella alle 85 cc, e 125, per i più esperti piloti dai 13 ai 17 anni.

Il programma della manifestazione prevede due giornate molto intense: sabato 2 settembre si svolgeranno le prove ufficiali e di qualificazione (ore 10.15 – 16.10), poi dalle 16.45 scatterà una serie di prime manche; domenica 3 settembre, dalle 10.30 in avanti, in programma tutte le manche non disputate il giorno precedente.

Il Moto Club Trasimeno di Castiglione del Lago, storico organizzatore di gare titolate, nazionali e mondiali, è affiancato in questo caso dal promoter Off Road Pro Racing, e presenta la pista di Gioiella nella nuova configurazione, più tecnica e selettiva, positivamente testata in occasione del campionato regionale toscano del 18 giugno scorso. Gli organizzatori hanno previsto l’ingresso gratuito per la giornata di sabato mentre domenica i prezzi dei biglietti saranno di 10 e 8 Euro, intero e ridotto.

Il pilota più atteso è sicuramente il dodicenne umbro Riccardo Burrini (KTM), portacolori del “Trasimeno”, che, dopo aver trionfato nella semifinale di Savignano, si presenta, sulla pista di casa, come più accreditato pretendente al titolo della Junior 85. Gli altri capo-classifica, alla vigilia dei confronti decisivi, sono il siciliano Anthony Montoneri (KTM), nella 65 Cadetti; il lombardo Edoardo Riganti (Husqvarna), che si è imposto nella prima finale della 85 Senior, e, rispettivamente, il veneto Alessandro Gaspari (Husqvarna) e il laziale Alfio Pulvirenti (KTM), che hanno primeggiato nelle selettive di area della classe 125.

In occasione di questo evento nazionale, il Moto Club Trasimeno inaugura un’area riservata ed accessibile, pensata per spettatori con disabilità o esigenze specifiche per ridotta mobilità. La zona si trova nelle immediate vicinanze della palazzina della Direzione Gara, in una posizione rialzata che offre ampia visibilità sulla pista, e comprende alcuni posti auto riservati, un gazebo per l’accoglienza e la sosta degli ospiti, e servizi dedicati, senza barriere, a pochi metri di distanza, con percorso pavimentato. Tra le opportunità pianificate dagli organizzatori, anche quella di ricevere sul posto eventuali consumazioni ordinate al bar o al servizio ristoro attivo durante la manifestazione. Agli interessati sarà concesso l’ingresso gratuito, valido anche per un accompagnatore. Per avere ulteriori informazioni e prenotare la propria presenza, si consiglia di contattare il 339 6779711.

Motocross sulla pista di Gioiella

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Motocross a Gioiella, si torna in pista con la prima finale del Campionato italiano junior motocross 2023

PerugiaToday è in caricamento