Lunedì, 15 Luglio 2024
Sport

Campionati Italiani di Endurance 2022, l'Umbria protagonista con Costanza Laliscia e le sue allieve

Il Fuxiateam guidato dalla presidente Simona Zucchetta trionfa a San Rossore di Pisa: sale su sette podi con sei  medaglie d’oro, un argento e due bronzi 

Ancora un successo per l’Umbria equestre, stavolta ai VIM Spa Campionati Italiani di Endurance 2022 open che si sono svolti nella tenuta di San Rossore di Pisa tra il 2 e il 5 giugno. A raccogliere un nuovo trionfo è stato il Fuxiateam di Italia Endurance Stables & Academy con ben sette podi e sei medaglie d’oro: Costanza Laliscia, l’atleta più titolata dell’endurance italiano, è risultata vicecampionessa italiana assoluta 2022 e il giorno successivo si è distinta in una seconda memorabile prova di “resistenza” che l'ha portata a un soffio dal podio sulla distanza dei 120 km, mentre sei delle sue allieve si sono laureate campionesse d’Italia nelle rispettive categorie.

Le neo campionesse 2022 cresciute ad Agello, nell'Italia Endurance Stables & Academy della presidente Simona Zucchetta, sono: per le categorie Under 14 Marie Panigoni su Ultra Cps, medaglia d'oro nella CEN B/R (84 Km), e Ludovica Cieri su Al  Sarfah Du Barthas, sul gradino più alto del podio della CEN A (40 Km). Per le categorie Pony si laureano campionesse italiane le giovanissime Alice Laurenzi nella categoria Pony Elite (8,4 km),  Giorgia Pecciarelli nella Pony A (4,2 km) e le sorelle Vittoria Monetti, campionessa nella categoria Pony B (5,6 km) e Costanza Monetti , vincitrice della Pony Avviamento (2,8 km). Ma salgono sul podio anche altre due giovani atlete del Fuxiateam: si aggiudicano infatti la medaglia di bronzo Matilde Cecchetti sulla Pony ELite e Matilde Paschalidis  sulla categoria Avviamento.

"Le performance e i risultati ottenuti ci riempiono di orgoglio e soddisfazione. - dice la campionessa perugina Costanza Laliscia -  Abbiamo conquistato 6 titoli italiani su 12, salendo comunque su sette podi, ed io ho voluto mettermi alla prova partecipando a due gare impegnative come la CEI3* e la CEI2*,  per un totale di 280 chilometri percorsi, ovviamente con due cavalli diversi, a distanza di poche ore".  

Il 3 giugno Costanza ha conquistato la medaglia d’argento sui 160 km (CEI3*): una gara condotta in modo impeccabile in sella ad Emirat du Barthas che, a soli 8 anni e alla sua prima prova sui 160 km, ha completato il percorso in perfette condizioni alla media di 18,494 km/h, aggiudicandosi anche il premio Anica come miglior purosangue arabo della categoria. Il giorno successivo l’atleta più titolata del tricolore, con Assim Du Barthas, ha gareggiato anche sui 120 km, sfiorando addirittura il podio della CEI2* con un bellissimo quarto posto e il premio Best condition per Assim Du Barthas,  “fratello  pieno” di Emirat Du Barthas.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campionati Italiani di Endurance 2022, l'Umbria protagonista con Costanza Laliscia e le sue allieve
PerugiaToday è in caricamento