Domenica, 1 Agosto 2021
Sport

Alvini promuove il Perugia e il mercato: "Atteggiamento giusto, bene Dell'Orco"

Il tecnico soddisfatto di quanto fatto vedere dal Grifo nella seconda amichevole, vinta 10-0 contro la Virtus Sangiustino con il 'debutto' dell'ex Sassuolo e di Manneh: "Ritiro positivo, stiamo lavorando bene"

"Un atteggiamento giusto e anche oggi archiviamo una giornata positiva". È un Massimiliano Alvini soddisfatto del suo Perugia dopo la seconda amichevole stagionale nel ritiro aretino di Pieve Santo Stefano, dove ha visto i biancorossi del nuovo tecnico superare per 10-0 la Virtus Sangiustino (Promozione Umbra).

Prende forma il Perugia di Alvini: 10-0 alla Virtus Sangiustino, altri due debutti

"Rispetto a sabato (quando il Grifo ha vinto 8-0 nel primo test contro i dilettanti locali della Polisportiva Sulpizia, ndr) oggi la manovra è stata più fluida - ha detto dopo il match l'allenatore -, abbiamo giocato più palla in sicurezza e cercato di sbagliare meno, perché queste sono poi partite che ti portano a commettere errori tecnici, e invece siamo stati precisi da questo punto di vista. Sono contento di questi giorni e sono sereno, perché la squadra sta lavorando bene".

Un Grifo, quello di oggi, che a differenza della prima uscita ha sfruttato maggiormente le fasce: "Abbiamo lavorato in questi giorni su certe cose che sabato potevano essere sviluppate diversamente - ha spiegato Alvini - e oggi devo dire che da questo punto di vista, considerando il livello dell'avversario e tutto, la squadra ha messo in campo quello che avevo chiesto. E quindi abbiamo visto qualche cosa che ci ha soddisfatto".

Calciomercato Serie B, il Perugia prende Cristian Dell’Orco

Promossi anche Manneh e Dell'Orco, due dei nuovi arrivati che hanno 'debuttato' in biancorosso come avevano fatto sabato scorso Chichizola, Curado, Lisi e Carretta: "I ragazzi sono arrivati tutti un po' scaglionati e oggi sono andati bene sia Dell'Orco, che è un giocatore fortemente voluto da me e dalla società e ha fatto un buon primo tempo sulla catena di sinistra con Lisi e Vanbaleghem, e anche Manneh che deve comunque crescere e adattarsi a un modo di giocare diverso". Niente di preoccupante invece per Carretta, partito uscito dopo una ventina di minuti: "Solo giramenti di testa probabilmente dovuti al caldo".

E ora la testa di Alvini è già alla terza amichevole contro il Montevarchi: "Un test di fine ritiro contro un avversario di spessore diverso e di buon livello tecnico. Sarà una apartita differente, ci sarà più agonismo e si giocherà un calcio più veloce, mi aspetto ulteriori miglioramenti e di chiudere bene un un ritiro che finora è stato positivo perché la squadra nell'impegno, nell'atteggiamento, nella voglia e nell'entusiasmo sta lavorando bene".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alvini promuove il Perugia e il mercato: "Atteggiamento giusto, bene Dell'Orco"

PerugiaToday è in caricamento