Domenica, 1 Agosto 2021
Sport

Curado-Perugia, subito feeling: "C'è grande entusiasmo, voglio dare una mano. Alvini? È ok"

Il difensore argentino arrivato dal Genoa, subito in campo nelle prime due amichevoli, entusiasta del suo inizio in biancorosso: "Ambiente e gruppo giusti, sono molto contento"

Un nuovo 'jolly' per il Perugia. Questi almeno i panni vestiti dal difensore Marcos Curado nelle prime due uscite stagionali, che ha visto l'argentino arrivato dal Genoa muoversi prima a sinistra e poi a destra nella difesa a tre del tecnico Massimiliano Alvini. 

"Mi piace giocare anche da centrale - dice lui stesso dopo il 10-0 rifilato alla Virtus Sangiustino nel ritiro di Pieve Santo Stefano - voglio mettermi a disposizione del gruppo e dei miei compagni. La posizione la sceglie il mister, l'importante è dare una mano".

Prende forma il Perugia di Alvini: 10-0 alla Virtus Sangiustino, altri due debutti

Non nasconde il suo entusiasmo Curado dopo i suoi primi giorni in biancorosso: "Sono molto contento perché avevo tanta voglia di cominciare a lavorare e perché ho trovato un gruppo con tanta voglia di crescere, una cosa che per me è molto importante. Ho cominciato a capire più o meno l'idea di gioco che vogliamo avere e stiamo mettendo minuti nelle gambe".

Ottimo anche l'impatto con Alvini, nuovo timoniere del Grifo: "Ho trovato una persona che vuole intensità, serietà e professionalità. Tutte cose - conclude Curado - su cui sono d'accordo e quindi mi sono trovato almeno finora molto bene".

Perugia, tre amichevoli nel ritiro di Pieve Santo Stefano: avversarie, date e orari

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Curado-Perugia, subito feeling: "C'è grande entusiasmo, voglio dare una mano. Alvini? È ok"

PerugiaToday è in caricamento