rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Sport

Perugia, Santopadre: "Cosmi? Era l'anno giusto e questo Grifo sembra fatto per lui, ma basta ko al Curi. E su Montalto..."

Il presidente sull'esonero di Oddo e sul ritorno del grande ex: "Ho rivisto i fantasmi di Giunti, qualcosa non andava e per me Goretti conta più del tecnico. Serse? Un orgoglio averlo con noi, ma stop ai contratti pluriennali che sono una ghigliottina". Sull'ex ternano: "Esultanza da punire"

CONTRATTO E FATTORE CURI - Santopadre spiega poi le motivazioni di un accordo che legherà cosmi al Perugia solamente fino al 30 giugno: "Da ora sarà sempre così: solo contratti annuali e chi non accetterà non potrà allenare il Grifo - ha chiarito il presidente -. I contratti pluriennali sono ghigliottine per i club, perché se va male paghi gente che sta casa mentre servono a poco con un allenatore che fa bene ma poi vuole comunque andare via per salire magari in A. I progetti? Nel calcio c’è solo un progetto: vincere. Se Serse non fa risultati io poi che devo fare? Se c’è stima a marzo ci si può dare una mano, andare avanti un altro anno e così via. E magari un allenatore resta anche 30 anni". La scelta di Cosmi, oltre che suggestiva e mirata a ridare entusiasmo all'ambiente, è stata però anche tecnica: "Non c’è solo il 'personaggio' Cosmi con tutto quello che rappresenta, ma c'è anche e soprattutto l'allenatore e con Goretti abbiamo fatto una scelta ponderata valutando soprattutto l'aspetto tecnico".

Santopadre: "Questo Grifo è la squadra giusta per Cosmi" (VIDEO)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia, Santopadre: "Cosmi? Era l'anno giusto e questo Grifo sembra fatto per lui, ma basta ko al Curi. E su Montalto..."

PerugiaToday è in caricamento