menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perugia, Santopadre: "Cosmi? Era l'anno giusto e questo Grifo sembra fatto per lui, ma basta ko al Curi. E su Montalto..."

Il presidente sull'esonero di Oddo e sul ritorno del grande ex: "Ho rivisto i fantasmi di Giunti, qualcosa non andava e per me Goretti conta più del tecnico. Serse? Un orgoglio averlo con noi, ma stop ai contratti pluriennali che sono una ghigliottina". Sull'ex ternano: "Esultanza da punire"

Una scelta in controtendenza rispetto alla sua filosofia quella fatta da Massimiliano Santopadre che dopo l'esperienza con Andrea Camplone - ad eccezione di quanto fatto con Bisoli - ha sempre deciso di scommettere su allenatori giovani e di puntare sulla voglia di emergere dei vari Bucchi, Giunti, Breda, Nesta o lo stesso Massimo Oddo. Questa volta no e dopo l'esonero del tecnico ha scelto di affidare la panchina del Perugia al grande ex Serse Cosmi. Una 'mossa' che in attesa di qualche operazione nella sessione invernale di calciomercato ha riacceso l'entusiasmo del popolo perugino e che lo stesso presidente ha spiegato nel corso della conferenza stampa di presentazione.

Via al Cosmi-bis: "Porto la fame. A Napoli per giocarcela"

ANNO GIUSTO - "Più che benvenuto al mister direi bentornato a casa sua - ha esordito Santopadre, seduto al fianco di Cosmi nella conferenza stampa di presentazione del nuovo allenatore -. Sono molto felice che questo sia capitato durante la mia gestione, la storia del club è importante ed è un orgoglio lavorare con lui dopo quanto fatto con questi colori. Io non ho preclusioni ma ho i miei tempi e faccio le cose quando reputo che sia il momento e ci siano i giusti presupposti, come accade in qualsiasi azienda. Questa volta ho sentito che poteva essere l’anno giusto e penso che questa squadra possa essere quella giusta per il mister. Colantuono? Ho fatto diversi colloqui e quello con Cosmi mi ha convinto più degli altri".

Santopadre: "A Serse chiedo: mai più sconfitte al Curi" (VIDEO)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia 2021, tre tappe in Provincia di Perugia: "Disagi alla viabilità ripagati dalla visibilità offerta al nostro territorio"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento