Calciomercato Perugia: se salta Oddo è corsa a tre. Falcinelli via?

Le prossime ore decisive per il tecnico: in caso di esonero sfida tra l'ex biancorosso Colantuono e l'ex frusinate Longo, con Cosmi 'terzo incomodo'. E mentre si apre la sessione invernale riservata ai trasferimenti il diesse del Pordenone rivela: "Ci hanno offerto l'attaccante del Grifo"

“Se negli altri anni a gennaio siamo intervenuti spesso cambiando la squadra, quest'anno invece ho la sensazione che cambieremo poco nel calciomercato di gennaio” aveva detto poco più di una settimana fa Roberto Goretti ai microfoni di 'Tef Channel' durante il tradizionale appuntamento con il 'Natale biancorosso'. Parole pronunciate dal direttore tecnico del Perugia prima del rocambolesco pari di Trapani e della pesante sconfitta al 'Curi' contro il Venezia nell'ultima gara del 2019 e del girone di andata, due partite che evidentemente hanno trasformato completamente gli scenari con l'allenatore Massimo Oddo finito così nel mirino della società che sembra ora pronta a cambiare il timoniere della squadra. Dopo alcuni giorni di riflessione Goretti e il presidente Massimiliano Santopadre avrebbero in queste ore maturato la decisione di affidarsi a un altro tecnico e a meno di ripensamenti dell'ultima ora (come successe con Andrea Camplone nel febbraio del 2015 quando sembrava destinato a essere sostituito da Gianluca Atzori e invece rimase portando il Grifo aiplayoff) il 14 gennaio al 'San Paolo' non ci sarà Oddo sulla panchina biancorossa nella sfida contro il Napoli valida per gli ottavi di Coppa Italia.

GRIFONERIE Calendario pazzo e stadi vuoti: il Perugia e la B 'ostaggi' delle tv

CORSA A TRE - Se salta il pescarese tra i nomi in pole c'è quello di Stefano Colantuono, già sondato dalla dirigenza perugina e con il quale - come spiegato dall'edizione umbra de 'La Nazione' - è in programma un incontro venerdì 3 dicembre. Santopadre e Goretti aspettano probabilmente il faccia a faccia con l'ex biancorosso (finale playoff di B persa con il Torino nella stagione 2004/05) o quello con l'ex frusinate Moreno Longo (secondo l'edizione umbra del 'Messaggero' è previsto un incontro anche con lui dopo un positivo colloquio telefonico) prima di decidere definitivamente le sorti di Oddo. 'Terzo incomodo' in questa corsa a due potrebbe essere l'altro grande ex grifone Serse Cosmi (il preferito dai tifosi sui social) mentre a questo punto sembrano ormai più defilati Roberto Stellone e Luigi Di Biagio, che nei giorni scorsi sono statoi a loro volta accostati al Grifo.

Oddo: "Troppa pressione su questo Grifo"

FALCIO VIA? - Un cambio in panchina e conseguentemente di impostazione di gioco porterebbe ovviamente a modificare le strategie di mercato, tanto che sembra già sfumato l'arrivo in prestito dal Napoli di Amato Ciciretti (26 anni), trequartista trattato già in estate e destinato al 4-3-2-1 di Oddo ma che ora è invece a un passo dall'Empoli. Con un nuovo allenatore si potrebbe infatti vedere un Perugia a due punte e con Iemmello inamovibile potrebbe essere così 'congelata' al momento la cessione di un Melchiorri (in scadenza a giugno), pronto da giorni a firmare due anni e mezzo di contratto con l'Entella. Con due attaccanti di ruolo potrebbe inoltre trovare più spazio anche Falcinelli (28), finora 'sacrificato' spesso in panchina tanto che il suo procuratore nei giorni scorsi aveva detto di essere pronto a considerare altre offerte e la possibilità di portare il suo assistito in un altro club. Uno di questi club potrebbe essere il sorprendente Pordenone, neo promosso in B ma secondo in classifica: “Arriverà un attaccante e dovrà avere le caratteristiche che si sposano col nostro modo di giocare - ha detto al 'Messaggero Veneto' il direttore sportivo dei friulani Matteo Lovisa  - e dovrà avere l’umiltà di accettare di restare ogni tanto in panchina, qualora Strizzolo e Ciurria dovessero andare forte come dimostrato nel corso del girone d’andata. Ci hanno proposto Falcinelli del Perugia, Moncini della Spal e Moreo dell’Empoli: tutti ottimi attaccanti. Vedremo cosa fare…”.

Vicario scuote il Grifo: "Ci sentiamo troppo belli, ma contano i punti"

ASSE CON L'UDINESE - In 'Friuli' dovrebbe intanto tornare - ma solo di passaggio - il centrocampista croato Balic (22), che anche con il suo 'mentore' Oddo ha trovato poco spazio e potrebbe essere girato dall'Udinese (proprietaria del cartellino) ai connazionali dell'Hajduk di Spalato. Con i bianconeri il Perugia ha poi parlato del 22enne difensore centrale Francisco Sierralta (22), reduce due mezze stagioni al Parma (16 partite tra B e A) e quest'anno in campo con l'Udinese solo nel 4-0 rifilato al Bologna in Coppa Italia. Il gigante cileno (192 centimetri di altezza e una presenza in nazionale) secondo 'mondoudinese.it' vorrebbe tornare inpatria e “avrebbe dato l’ok all’Universidad Catolica, ma se giocasse con continuità al Grifo potrebbe anche accettare, a patto di non fare solo  l’alternativa a Rajkovic”. Già, perché è lo svincolato serbo Slobodan Rajkovic (30) l'obiettivo numero uno di Goretti per rinforzare il reparto arretrato in attesa di capire le condizioni di Angella (30), che l'8 gennaio alla ripresa dovrebbe iniziare gradualmente a lavorare in gruppo dopo l'infortunio muscolare e la successiva ricaduta che lo hanno costretto ai box praticamente per tutto il girone di andata. 

Falcinelli: "Il rigore? Non è la personalità a mancarmi"

CACCIA A UN MEDIANO - Una volta sistemata la difesa poi il Perugia penserà al centrocampo, dove la società vuole inserire un elemento in grado di dare sostanza, peso e personalità a un reparto dall'età media giovanissima che aspetta comunque anche il rientro di Kouan (anche lui come Angella riprenderà ad allenarsi in gruppo dall'8 gennaio alla ripresa dopo la frattura al piede). Tra i possibili rinforzi in quel settore potrebbero esserci l’albanese Ledian Memushaj (33) - che vuole lasciare il Pescara dove in passato è stato allenato da Oddo, con cui ha ottenuto la promozione in A nel 2016 - e Matteo Scozzarella (30), destinato a lasciare il Parma con cui ha il contratto in scadenza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un borgo umbro tra i 20 paesi più belli d’Italia del 2020 scelti da Skyscanner

  • IMPORTANTE E' stato ritrovato a Perugia un Gatto del Bengala: si cerca il proprietario

  • "Aiutatemi", ragazzo trovato nella notte legato a un albero: indagano i carabinieri

  • INVIATO CITTADINO Alle sei del mattino due giovanissimi dormono davanti alla vetrina di un negozio: chiamata la Polizia

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 14 settembre: tutti i dati comune per comune

  • INVIATO CITTADINO Perugia, città (ab)usata senza ritegno… nell’indifferenza generale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento