menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Grifo, è l’ora degli addii: Bianchi rescinde il contratto, Zebli pronto a volare in Belgio

Giornata di grandi movimenti in uscita in casa Perugia: la punta bergamasca ha già salutato, mentre l'ivoriano è vicinissimo al passaggio in Belgio. Al suo posto Gnahoré

Ultima settimana di calciomercato per il Perugia, che dopo essersi garantita i rinforzi necessari per affrontare al meglio la seconda metà di stagione, deve decidere cosa fare alla voce “cessioni”. Tante le richieste arrivate in questa sessione di mercato per i giocatori più pregiati della rosa biancorossa, a partire da Zebli che, stando alle indiscrezioni rilanciate oggi dal sito di Alfredo Pedullà, sarebbe ormai vicinissimo a trasferirsi al Genk, nella massima serie belga. Dell’operazione, che dovrebbe fruttare circa tre milioni di euro al Grifo, ne trarrà vantaggio anche l’Inter che vanta un bonus sulla cessione dell’ivoriano con passaporto italiano.

Rescissione – Goretti lo aveva annunciato la scorsa settimana, la telenovela Bianchi sarebbe finita solo nel momento in cui l’attaccante se ne sarebbe andato da Perugia. Il momento è arrivato, con i biancorossi che hanno ufficializzato la rescissione del contratto della punta bergamasca. Di seguito il comunicato apparso sul sito internet del club: “’AC Perugia Calcio comunica che il calciatore Rolando Bianchi ha risolto consensualmente il contratto che lo legava ai colori biancorossi fino al 30 giugno 2017. La Società ringrazia Rolando per l’impegno, la dedizione e la serietà mostrati in questi 12 mesi augurandogli il meglio per il suo futuro”.

I saluti di Bianchi – “Non mi sono mai piaciuti gli addii”. Inizia così il post su Instagram che Bianchi scrive per salutare i tifosi del Grifo. “Ho conosciuto una città fantastica  - prosegue la punta – una terra che avevo assaporato solo dai libri di scuola e che, dal vivo, e' ancora più bella di quanto si racconta”. Un riferimento anche al terremoto: “Ho apprezzato la delicata disponibilità della gente di questa terra, questa terra che ho sentito tremare, una notte, dove ho provato la paura e lo sgomento che non avevo provato mai e dove ho imparato a mettere il cuore accanto al cuore di tutti coloro che hanno perso tanto o tutto”. E conclude: “Odio gli addii e allora, mi auguro, possa essere solo un arrivederci, perché da queste parti lascio un pezzo del mio cuore bergamasco e granata. Grazie a tutti Voi!!! E forza Grifo”.

Al posto di Zebli – La società di Pian di Massiano ha già individuato il sostituto di Zebli. Si tratta di Eddy Gnahoré, che con il centrocampista scuola Inter ha in comune il paese d’origine, la Costa d’Avorio, anche se il primo ha passaporto francese. Gnahoré è di proprietà del Napoli, ma nella prima metà di stagione ha fatto parte della rosa del Crotone, pur non giocando mai.  

Drole – Rimangono aperte le trattative per Jean Armel Drole. Per il ragazzo ivoriano si sono fatte avanti gli ucraini della Dinamo Kiev, i russi del Krasnodar e gli emiratini dell’Al-Ahli, che avrebbero offerto cifre superiori ai due milioni di euro. L’esterno offensivo si è preso però qualche ora di riflessione per decidere, nella speranza che nella trattativa si inserisca anche un club di serie A.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento