rotate-mobile
Calcio

Teramo-Gubbio: i ragazzi di mister Torrente strappano un punto con orgoglio

Sotto di un gol e di un uomo, i rossoblù trovano nella ripresa il pari con Redolfi. Vantaggio iniziale dei padroni di casa firmato Birligea. Mangni colpisce una traversa nel primo tempo

TERAMO (4-3-3): Tozzo, Bouah, Bellucci, Piacentini, Hadziosmanovic; Mungo, Arrigoni, Viero (Fiorani); Malotti, Bernardotto, Birligea (Montaperto). (A disposizione: D'Ambrosio, Agostino, Ndrecka, Soprano, Rossetti, Surricchio, Rillo, Furlan, Di Dio). Allenatore: Guidi

GUBBIO (4-3-3): Ghidotti, Oukhadda, Signorini, Redolfi, Bonini; Bulevardi (Formiconi), Cittadino, Sainz-Maza (Fantacci); Arena, Sarao (Lamanna), Mangni (D'Amico). (A disposizione: Elisei, Meneghetti, Aurelio, Migliorini, Spalluto, Francofonte). Allenatore: Torrente

ARBITRO: Daniele Virgilio di Trapani (Assistenti: Stefano Montagnani di Bolzano e Giulia Tempestilli di Roma 2. Quarto uomo: Leonardo di Mario di Ciampino)

RETI: 17' pt Birgilea (T), 16' st Redolfi (G)

NOTE: Ammoniti: Birgilea, Mungo, Signorini, Cittadino, Bellucci, Montaperto, Bouah. Espulso Arena all'11' st per doppia ammonizione. Recupero: 0' pt, 4' st 
 

Torrente alla vigilia parlava di carattere e determinazione per ottenere risultato. Ed è quanto si è visto dal Gubbio al "Bonolis". Nella trasferta di Teramo, sotto di un gol e di un uomo il Gubbio trova la forza di pareggiare con Redolfi e torna da Teramo con un punto d'oro. Rinviato per gli eugubini, dunque, l'appuntamento con la prima vittoria esterna ma mister Torrente può essere soddisfatto, perché questo Gubbio è consapevole della propria forza e sa di poter lottare con le unghie e con i denti contro tutte le avversarie. Il Teramo ha confermato nella prima parte della gara il buon momento di forma, rischiando il vantaggio già nei primi minuti. Vantaggio che si concretizza dopo diciassette minuti, quando Birligea dribbla difesa e portiere rossoblù depositando in rete. La risposta del Gubbio nella prima frazione è tutta nella conclusione di Mangni, ma la palla si stampa sulla traversa. Nella ripresa, doccia fredda per il Gubbio, perché Arena riceve il secondo giallo e viene espulso da Virgilio. Il Gubbio non molla e riesce a tirare fuori la grinta per trovare il pareggio. Sugli sviluppi di un corner, Redolfi stacca più alto di tutti e riporta la situazione in parità. Girandola di cambi ma il Gubbio riesce a imbrigliare fino alla fine il Teramo, uscendo dal "Bonolis" con un buon punto fatto di sacrifico e voglia di non perdere. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teramo-Gubbio: i ragazzi di mister Torrente strappano un punto con orgoglio

PerugiaToday è in caricamento