Domenica, 14 Luglio 2024
Calcio

Calcio serie B, Perugia: domani si decide sulla riapertura della Nord

Sulla questione c'è cauto ottimismo ma tutti gli scenari sono ancora possibili. Intanto la squadra lavora ad Ellera, Rosi e Angella verso una nuova esclusione

Il cerchio inizia a chiudersi. Dal giorno in cui è stato annunciato da parte del Comune che la riapertura della Curva Nord dello stadio Curi sarebbe slittata al 30 di ottobre, in occasione di Perugia - Cittadella, non si è saputo praticamente più nulla. In mezzo tante domande, prima tra tutte il perchè i lavori procedessero, almeno apparentemente, così a rilento e perchè il numero di operai specializzati fosse ridotto. Per non parlare poi delle opere ancora da completare. 

Ebbene, domani tutti questi quesiti avranno una risposta. E' previsto infatto il soprallugo della Commissione Provinciale di Vigilanza che stabilirà se il settore più caldo del tifo biancorosso sarà accessibile sin da domenica prossima. Nell'ambiente il clima che si respira è quello di cauto ottimismo, ma è chiaro che fino a quando l'organo competente non si pronuncerà tutti gli scenari sono possibili, ivi compreso un nuovo slittamento. Ipotesi che si sta facendo di tutto per scartare onde evitare che il malcontento della gente dilaghi, soprattutto per le tempistiche.

Della situazione esistente deve tenere necessariamente conto anche la società, che poco fa ha diffuso il seguente comunicato circa la vendita dei biglietti:

"AC Perugia Calcio informa che, per non creare ulteriori disagi ai propri tifosi, i tagliandi per la partita Perugia-Cittadella, in programma domenica 30 ottobre ore 16:15, saranno messi in vendita a seguito della decisione da parte della Commissione provinciale di vigilanza sull’apertura del settore Curva Nord prevista per la giornata di giovedi 27 ottobre.

Comunicheremo quanto prima gli orari di apertura alle vendite on line, nelle ricevitorie e alla biglietteria dello stadio". 

allenamento perugia ellera-2

SQUADRA AL LAVORO AD ELLERA - I biancorossi nel frattempo cercano di estraniarsi da questo contesto continuando a preparare sul terreno del Fioroni (foto) il match contro i veneti di Gorini, in vista del quale vanno verso una nuova esclusione Gabriele Angella e Aleandro Rosi. I due erano assenti anche oggi, segno che oramai il tecnico Fabrizio Castori non sembra intenzionato a prenderli in considerazione malgrado il reparto arretrato conti pochi interpreti. Non ci sarà lo squalificato Simone Santoro (Luperini è in pole per la sostituzione nel 3-5-2 di partenza) così come gli infortunati Andrea Beghetto, Jacopo Furlan e Ryder Matos. Differenziato infine per Marcos Curado, che però non desta preoccupazione. Da domani mattina le sedute, sempre ad Ellera, saranno a porte chiuse, contrariamente a quanto accaduto oggi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio serie B, Perugia: domani si decide sulla riapertura della Nord
PerugiaToday è in caricamento