rotate-mobile
Calcio

Serie D: il Città di Castello fa suo il derby con il Trestina

Menenes e Mosti segnano, Gramaccia riapre il match ma non basta. Sylla sbaglia un calcio di rigore, espulso Di Cato

CITTA? DI CASTELLO: Nannelli, B.Mariucci, Paparusso, D. Brunetti, Gorini, Mezzasoma (Tersini), Massai, Grassi, Menenses (Posada), Mosti (Doratiotto), Sylla (Buono). Allenatore: Alessandria 

TRESTINA: Vaccarecci, Convito (Laurenzi), Bologna (M. Brunetti), Sensi, Cenerini (Di Cato), Ceccuzzi, Brevi, Gramaccia, Bazzoffia, Barbarossa, M. Mariucci (Lorenzini). Allenatore: Marmorini 

ARBITRO: Mazzoni di Prato 

RETI: 34' pt Meneses, 42'pt Mosti, 26' st Gramaccia 

NOTE: Sylla sbaglia un calcio di rigore. Espulso di Cato

Il Città di Castello fa suo il derby con il Trestina imponendosi nello stadio di casa per 2-1. Dopo mezz'ora di gioco disputata a ritmi alti, la squadra di mister Alessandria passa in vantaggio grazie a Menenes, abile nel concretizzare al meglio un assist di Grassi. Prima dell'intervallo, il Città di Castello allunga ancora con Mosti andando al riposo sopra di due reti. Il colpo del ko viene fallito da Sylla, che in apertura di ripresa sbaglia un calcio di girone dopo esserselo guadagnato per fallo di Convito. Allora il Trestina ci prova e con Gramaccia riesce a riaprire la contesa, accorciando le distanze. Ma l'espulsione per doppio giallo a Di Cato taglia le gambe agli ospiti, con i padroni di casa che tengono il gol di vantaggio fino al fischio finale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D: il Città di Castello fa suo il derby con il Trestina

PerugiaToday è in caricamento